Delitto Melania Rea: Parolisi al Riesame, si decide per scarcerazione

Scritto da: -

Oggi il caporalmaggiore viene ascoltato dal Tribunale del Riesame: memoria di 150 pagine per scagionarlo dall'accusa di aver ucciso la moglie.

parolisi-salvatore.jpg

Centocinquanta pagine per tirare fuori dal carcere Salvatore Parolisi, caporalmaggiore di 30 anni della caserma di Ascoli Piceno, accusato di aver ucciso sua moglie Melania Rea, 29 anni, lo scorso 18 aprile.

Parolisi è comparso davanti al Tribunale del Riesame dell’Aquila: i suoi avvocati hanno tentato di smontare la tesi della procura di Ascoli. Parolisi, in mattinata, è arrivato su un furgone della polizia penitenziaria del carcere di Teramo, dove è detenuto.

Per Parolisi questo è il giorno della verità. Anche se le omissioni e le bugie raccontate nelle ultime settimane hanno aggravato la sua posizione. Il caporalmaggiore di Frattamaggiore, infatti, aveva tentato di tenere nascoste le numerose scappatelle con reclute della caserma picenate. Proprio il suo stretto rapporto con una di loro, Ludovica Perrone, l’avrebbe portato - secondo gli accusatori - a compiere l’omicidio.

La difesa di Parolisi dovrà anche spiegare le tracce del suo dna trovate sulla bocca di Melania. A sostenere il caporalmaggiore ci sono avvocati ed esperti molto noti. Per esempio, il medico legale Lorenzo Varretto, uno dei consulenti del gip di Vigevano che nel 2009 smontò la superperizia della Procura demolendo l’impianto accusatorio contro Alberto Stasi, il fidanzato di Chiara Poggi, considerato l’assassino della ragazza. Ma nello staff di periti c’è anche Emiliano Giardina, dell’università Tor Vergata, consulente per la difesa di Raniero Brusco, il fidanzato di Simonetta Cesaroni nel giallo di via Poma. Il terzo consulente è Roberto Cusani, docente universitario di telecomunicazioni che si è occupato del caso di Denise Pipitone, la bambina scomparsa anni fa in Sicilia, che dovrebbe occuparsi dei tabulati e del traffico telefonico di Parolisi, uno dei punti controversi della vicenda.

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  
 
  • nickname Commento numero 1 su Delitto Melania Rea: Parolisi al Riesame, si decide per scarcerazione

    Posted by:

    sono tutti assassini e non confessano x paura del carcere e si nascondono e non vedo nessuno che sia innocente Scritto il Date —

 

© 2004-2014 Blogo.it, alcuni diritti riservati sotto licenza Creative Commons.
Per informazioni pubblicitarie e progetti speciali su Blogo.it contattare la concessionaria esclusiva Populis Engage.

Cronacaeattualita.blogosfere.it fa parte del canale Blogo News di Blogo.it Srl socio unico - P. IVA 04699900967 - Sede legale: Via Pordenone 8 20132 Milano