Naufragio Costa Concordia, il comandante disse al cameriere: "Guarda la tua isola"

Scritto da: -

Particolari inquietanti spuntano in merito al naufragio della Costa Concordia. Pare che il comandante sia passato vicino all'Isola del Giglio per fare un "inchino" al capo maitre.

costa-concordia-infophoto-inclinata.jpg

Continua la ricerca dei dispersi dopo il naufragio della Costa Concordia. Il numero delle vittime è salito a quota 6, mentre sono anche 16 i dispersi. Intanto si discute della tragedia e vengono a galla particolari inquietanti.

Pare che il comandante Francesco Schettino sia voluto passare molto vicino all’Isola del Giglio per il classico “inchino”. Così si definisce l’omaggio a uno dei componenti dell’equipaggio. In questo caso era in onore del capo maitre Antonello Tievoli, oltre che un omaggio a Mario Palombo: una leggenda tra i comandanti della Costa crociere.

Ora Schettino è stato fermato con l’accusa di omicidio colposo plurimo, disastro e abbandono della nave. Ma sono tantissimi i punti interrogativi legati a questa tremenda tragedia. Perché hanno atteso così a lungo prima di far evacuare la nave? Schettino voleva davvero distruggere la scatola nera? Perché Schettino mentiva parlando di “un blackout” ai carabinieri? Presto avremo delle risposte.

Come detto i dispersi sono ancora 15. Tra loro anche una bimba di 5 anni. Le speranze di trovarli ancora vivi sono pochissime. Poi c’è il rischio ambientale per l’Isola del Giglio: bisogna evitare che le 2.400 tonnellate di carburante finiscano in mare. Il tempo peggiora e le onde si stanno alzando. Fiato sospeso.

LINK UTILI:
Naufragio Costa Concordia: ecco l’audio della telefonata tra Schettino e la Capitaneria.

Naufragio Costa Concordia: la tragedia vista da Twitter.

Naufragio Costa Concordia: gli aggiornamenti su Facebook.

Naufragio Costa Crociere: pubblicità “Vinci una crociera” su Il Gazzettino, è polemica su Facebook.

Naufragio Costa Concordia, il racconto di Mara Parmegiani: “E’ stato il panico”.

Naufragio Costa Crociere: le testimonianze dei calabresi a bordo.

Naufragio Costa Crociere: una tragedia 100 anni dopo il Titanic.

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  
 
  • nickname Commento numero 1 su Naufragio Costa Concordia, il comandante disse al cameriere: &quote;Guarda la tua isola&quote;

    Posted by:

    beh,non so se vale per tutte le rotte,ma io sono stato in crociera in grecia e per visitare posti senza attracco per quelle navi,la nave stessa si è fermata a non più di 150 metri da terra, siamo sbarcati con i barconi del posto,dunque l'ipotesi che non possono passare molto vicino alla terra cade,a meno che i comandanti trasgrediscano agli ordini..... Scritto il Date —