Anarchici arrestati: maxioperazione del Ros, fermati in tutta Italia

Scritto da: -

Perquisiti 40 appartenenti alla FAI e al FRI. Ecco tutti i dettagli di quanto accaduto.

resizer.jsp.jpg

I carabinieri del Ros, per ordine della magistratura di Perugia, hanno effettuato numerosi arresti in varie regioni, nell’ambito di un’operazione contro appartenenti alla Federazione anarchica informale (Fai) e al Fronte rivoluzionario internazionale (Fri).

Gli arrestati sono dieci e sono accusati di associazione terroristica anarco-insurrezionalista. Come riporta il Corriere gli arresti sono relativi alle indagini per gli attentati del 2009 alla Bocconi, al Cie di Gradisca d’Isonzo (Gorizia) al dg di Equitalia a Roma, alla Deutsche Bank di Francoforte e all’Ambasciata greca di Parigi nel 2011.

Sono indagati poi altri 24 anarco-insurrezionalisti tra cui 6 greci della Cospirazione delle Cellule di Fuoco, già detenuti. Nel corso dell’operazione sono state effettuate oltre 40 perquisizioni in tutto il territorio italiano.

Durante la conferenza stampa a Perugia, il generale Giampaolo Ganzer, comandante del Ros, ha parlato dell’attentato subito il 7 maggio scorso dal dirigente dell’Ansaldo Nucleare Roberto Adinolfi, e ha precisato che “fa capo alla stessa componente ideologica, teorica e organizzativa” delle persone arrestate.

Il ministro dell’Interno Annamaria Cancellieri ha commentato:

“Mi sono complimentata con il comandante generale dell’Arma dei carabinieri per il lavoro che hanno svolto che non può che essere apprezzato”

LINK UTILI

Gambizzato Roberto Adinolfi: a Genova l’attentato contro il dirigente Ansaldo.

Adinolfi gambizzato Genova: rivendicazione anarchici al Corriere, ecco la lettera.

Bomba anarchica alla Bocconi, vertice sulla sicurezza: cosa ne pensano gli studenti?

Pacco bomba Equitalia: la rivendicazione della Fai.

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!