Terremoto 3 giugno 2012: ancora scosse nel giorno del lutto nazionale

Scritto da: -

E' un terremoto senza fine quello che dal 20 maggio sta colpendo l'Emilia Romagna. Nel post gli ultimi aggiornamenti

terremoto-3giugno-infophoto.jpg

Non cessa la paura nelle zone dell’Emilia colpite dal terremoto, ormai per ben tre volte. 

Tre scosse, la prima il 20 maggio, la seconda il 29 maggio e la terza il 3 giugno.

L’ultima scossa, di magnitudo 5.1, non ha provocato feriti solo perché gli abitanti dei comuni già colpiti dai sisma precedenti si sono trasferite dalle abitazioni alle tendopoli.

Ma la paura è tanta, così come la frustrazione alimentata dalle numerose repliche - ben 35 tutte con epicentro fra Mantova e Modena - che si sono succedute nella notte tra il 3  il 4 giugno, nel giorno dedicato al lutto nazionale per le vittime del sisma del 29 maggio.

Una giornata che si prospetta difficile anche per il maltempo che sta colpendo tutto il Nord.

Il capo della Protezione civile Franco Gabrielli ha commentato:

“La pioggia nelle prossime ore diventerà sempre più battente, è una compagnia di cui avremmo fatto volentieri a meno. Le asticelle vengono messe ad un’altezza sempre maggiore, ma non ci scoraggiamo e andiamo avanti, le difficoltà ci sono, ma ci sono le forze per superarle”.

LINK UTILI Terremoto Nord Italia 3 giugno 2012

Terremoto 3 giugno 2012: il Nord trema ancora, scossa avvertita a Milano, Padova, Bologna.

Terremoto 3 giugno 2012: forte scossa avvertita anche a Milano.

LINK UTILI Terremoto Nord Italia 29 maggio 2012

Terremoto 29 maggio 2012: tutte le info su viabilità e circolazione.

Terremoto 29 maggio 2012: forte scossa avvertita nel Nord Italia.

Terremoto nel Nord Italia: su Twitter il meglio e il peggio dell’umana natura.

Terremoto 29 maggio 2012: Groupalia e quel becero viaggio a Santo Domingo.

LINK UTILI Terremoto Nord Italia 20 maggio 2012

Terremoto 20 maggio 2012: forte scossa avvertita nel Nord Italia.

Terremoto Nord Italia 20 maggio 2012: 6 morti nel Ferrarese e danni a edifici storici.

Terremoto 20 Maggio 2012: la notizia diffusa in tempo reale su Twitter.

Terremoto: la sindrome Nimby salva San Felice sul Panaro.

Terremoto in Emilia: il leghista Venturi su Facebook “E’ la Padania che si stacca”.

Terremoto 20 maggio 2012: rincari sui carburanti in arrivo?

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  
 
Aggiorna
  • nickname Commento numero 1 su Terremoto 3 giugno 2012: ancora scosse nel giorno del lutto nazionale

    Posted by:

    Terremoto continuo in Emilia Romagna..con lutto Nazionale..con enormi spese..devolte invece per la Festa della Repubblica..Mentre le continue scosse fanno crollare come castelli di carta le case ed i NUOVI capannoni industriali che uccidono Persone Lavoratori..e la lunga macabra catena delle morti bianche ed infortuni Italiana si va ogni giorno aggravando.Chissà se tutti questi capannoni erano stati costruiti con le norme anisismiche..se i le ditte costruttrici dei capannoni avessero gli operai specializzati per saldare con i patentini le capriate in ferro.. Idem per le parti in cemento..se gli operai avessero i corsi di legge 81/2008 -626/94..Chissà..In Italia si fanno le inchieste solo DOPO i disastri..dopo gli incidenti..ma tanto andrebbe invece ricercato  ..e rispettando PRIMA tutte le norme di sicurezza...si eviterebbero in generale non solo per i terremoti morti e feriti chiamati morti bianche ed infortuni CONTINUI ! Ora si rischia un altro terremoto commerciale..Pensate un poco se una Nazione straniera..offrisse a codeste ditte disastrate..i capannoni..agevolazioni fiscali..molte industrie Emiliane andrebbero sicuramente via da questa Italia della vergogna! Per evitare questa possibile eventualità..le Regioni confinanti della Provincia di La Spezia, Genova, Savona, o Provincia di Cuneo e Lombardia..POTREBBERO DARE GRATIS momentaneamente i MOLTISSIMI CAPANNONI VUOTI presenti nelle Regioni limitrofe ...moltissimi capannoni sono VUOTI da anni ! Sempre.."sperando" che codesti capannoni siano stati costruiti..a norma anti terremoto..e con il rispetto di tutte le norme di legge..anche sugli operai che li hanno costruiti..che spesso si lavora come  precari..NEL NON RISPETTO delle leggi 81/2008 - 626/94..ricordando che i capannoni sono presenti in tutta Italia e gli stessi capannoni tipo industriali..coprono con ferro e cemento: PISCINE COMUNALI, PALESTRE, CIRCOLI SPORTIVI ecc. PUBBLICI senza contare i capannoni che nel privato coprono SUPERMERCATI,SALONI D'AUTO..etc.ecc. TUTTI a NORMA ? Tutti ANTISISMICI ? TUTTI i Comuni Italiani dovrebbero fare sapere ad i Cittadini Italiani..se è tutto regolare..oppure no, con cartelli ben visibili alle entrate di scuole, piscine, palestre ecc.ecc. Morando. Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 2 su Terremoto 3 giugno 2012: ancora scosse nel giorno del lutto nazionale

    Posted by:

    che tragedia Scritto il Date —

 

© 2004-2014 Blogo.it, alcuni diritti riservati sotto licenza Creative Commons.
Per informazioni pubblicitarie e progetti speciali su Blogo.it contattare la concessionaria esclusiva Populis Engage.

Cronacaeattualita.blogosfere.it fa parte del canale Blogo News di Blogo.it Srl socio unico - P. IVA 04699900967 - Sede legale: Via Pordenone 8 20132 Milano