Benzina scontata weekend: allo studio sconti anche infrasettimanali

Scritto da: -

Da qualche weekend è possibile imbattersi in lunghe code ai distributori, dovute agli sconti sul prezzo del carburante. Ecco cosa stanno pensando di fare le compagnie petrolifere.

benzina_6_luglio-anteprima-600x399-711672.jpg

Ormai da qualche settimana moltissimi automobilisti evitano di effettuare il rifornimento di carburante dal lunedì al venerdì, in quanto gli sconti sul prezzo di benzina e diesel sono in vigore solo nel weekend.

Proprio per questo motivo, spiega Emanuele Malossini su Dalla parte di chi guida, le compagnie pensano di correre ai ripari studiando riduzioni di prezzo infrasettimanali.

Venerdì 13 luglio, giusto per fare un esempio, i prezzi medi nazionali serviti erano di 1,831 euro/litro per la benzina, 1,721 per il diesel e 0,760 per il Gpl. Punte massime per la verde a 1,903 euro/litro, a 1,757 per il diesel e 0,794 per il Gpl.

Invece per quanto riguarda il prezzo medio praticato della benzina va dall’1,819 euro/litro di Eni all’1,831 di IP (no-logo a 1,714). Per il diesel si passa dall’1,708 euro/litro di Shell e Tamoil all’1,721 di IP (no-logoa 1,591). Il Gpl è tra 0,729 euro/litro di Eni e 0,760 di Q8 (no-logo a 0,734).

Nelle prossime settimane dovrebbe cominciare il vero esodo estivo per cui si spera di poter risparmiare almeno un po’ (senza dover passare il weekend in coda al distributore!).

LINK UTILI

Prezzo benzina: in arrivo gli sconti infrasettimanali.

Perchè aumentano i prezzi del petrolio e dei carburanti.

Prezzo benzina: rincari ovunque, ma i no logo scendono.

Prezzo benzina: nuovi aumenti, ma da domani supersconti.

Prezzo benzina: crescono verde e diesel.

Benzina scontata anche di venerdì, proposta Codacons.

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!