Meteo Estate Italia 2012: caldo record in agosto, arriva Lucifero

Scritto da: -

Estate molto calda, battuto il record di agosto 2003 di almeno due gradi

pazzinipoi.jpg 

Un weekend da boccheggio assicurato, con punte vicine ai 40 gradi. E questo in tante, molte città, italiane e non. Dopo Caligola, il sesto anticiclone dell’estate che nel prossimo weekend farà salire le colonnine di mercurio fino ai 38 gradi di Bologna, Firenze e Roma, ecco in arrivo Lucifero, settimo e ultimo (si spera…) anticiclone subtropicale sahariano che da lunedì, direttamente dall’entroterra marocchino e tunisino, porterà un’altra ondata di aria calda che non farà riposare gli iraliani. Lucifero avrà una potenza maggiore rispetto ai suoi predecessori e sarà più vasto, visto che avrà una zona di copertura fino a 3 milioni di km quadrati di estensione.

Insomma, tra lunedì e martedì altra ondata di caldo torrido. E, giusto per far capire l’intensità di quello che ci aspetta, basti pensare che anche la Scandinavia e la Lapponia saranno colpite da Lucifero. Per quanto riguarda l’Italia, bisognerà bere tanto e aspettare che Lucifero faccia il suo fino a giovedì, periodo nel quale si arriverà fino a 41 (Bologna e Ferrara) e 40 gradi (Firenze e Milano).

Di sicuro l’estate 2012 passerà alla storia come un periodo di caldo record. Stracciato, infatti, il primato dell’estate 2003, quella più torrida degli ultimi periodi, con temperature più alte di almeno due gradi su tutte le città del centro Italia. Caldo e siccità continueranno fino a fine mese al centrosud, mentre al nord arriverà la pioggia già per giovedì 23.

foto infophoto.it

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  
 
  • nickname Commento numero 1 su Meteo Estate Italia 2012: caldo record in agosto, arriva Lucifero

    Posted by:

    Alla faccia, non oso pensare cosa succederà quando arriveranno le correnti fresche dal nord tipiche del fine agosto, prepariamoci temo che ci sarà una bella tempesta di tornadi e downbursts da record...Così dopo il caldaccio record dovremmo affrontare anche gli allagamenti record :(.... Scritto il Date —