Militari italiani in Afghanistan: attacco alla base, tre feriti, trovati 17 civili decapitati

Scritto da: -

Ancora stragi nel paese asiatico, militari italiani illesi; decapitazioni? Stavano festeggiando

bombabomba.jpg

Quando parli di Afghanistan viene subito in mente sangue, morti, guerre. E dal paese asiatico non arrivano mai notizie differenti. Anche oggi nuovo bagno di sangue e nuove notizie agghiaccianti: in un’abitazione a Musa Qala, infatti, sono stati rinvenuti ben diciassette cadaveri, quindici uomini e due donne, tutti giustiziati dai talebani: “Le vittime - riferisce Nimatullah, governatore distrettuale di Lashkar Gah - prendevano parte a una festa con musica e danza nella notte quando sono stati attaccati”.

Dunque non c’è proprio pace per un paese molto povero che vive e convive con la guerra oramai da sempre. La strage non è stata rivendicata, ma nella mente di tutti tornano le immagini del giugno scorso, quando furono 20 i morti in un hotel sulla sponda del lago Qarga, nei dintorni di Kabul; giustiziati dai talebani, proprio come i 17 decapitati a Musa Qala.

In mattinata attimi di paura per i militari italiani. Tre sono rimasti feriti colpiti di striscio da un razzo da 107 millimetri lanciato contro la base Fob (Forward Operative Base) Tobruk di Bala Boluk dagli insorti. L’ordigno non è esploso fortunatamente e e ferite riportate dai militari non sono gravi, causate soltanto dal sollevamento di pietre e terriccio dovuto alla caduta del missile. Nella provincia di Helmand, dieci soldati sono stati uccisi a un checkpoint, altri quattro feriti e sei dati per dispersi. La guerriglia continua, in un paese senza pace.

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  
 
 

© 2004-2014 Blogo.it, alcuni diritti riservati sotto licenza Creative Commons.
Per informazioni pubblicitarie e progetti speciali su Blogo.it contattare la concessionaria esclusiva Populis Engage.

Cronacaeattualita.blogosfere.it fa parte del canale Blogo News di Blogo.it Srl socio unico - P. IVA 04699900967 - Sede legale: Via Pordenone 8 20132 Milano