Wall Street Journal su Monti: "E' in un circolo vizioso"

Scritto da: -

Secondo il quotidiano il premier italiano si trova in una situazione molto delicata, con i partiti che minacciano di non dare più il loro appoggio...

montissimo.jpg 

Dopo la bufera, il sostegno. Il Premier italiano Mario Monti, dopo il caos scaturito per la sua intervista a Der Spiegel di qualche giorno fa, ora riceve finalmente un po’ di fiducia. Non dal parlamento italiano, s’intende; ma dal Wall Street Journal, quotidiano punto di riferimento di tutto il mondo in ambito economico. In un articolo, il periodico statunitense recita: “The italian job: Premier Talks Tough to Save Euro”, che tradotto recita così: “Il compito dell’Italia: il Premier parla duro nel tentativo di salvare l’euro”.

Nelle due pagine dedicate al presidente del Consiglio, il quotidiano finanziario americano definisce Monti come “un’anomalia in Europa: un leader non eletto chiamato a realizzare impopolari cambiamenti nei cui confronti i politici del Paese erano riluttanti. Monti fa affidamento sulla tolleranza dei principali partiti politici italiani e non ha un suo potere di base, ad eccezione della sua credibilità personale”.

E dopo aver definito il senso dell’umorismo montiano quale “decisamente più britannico”, l’organo d’informazione sottolinea come, in questa estate, Monti si trovi “in un circolo vizioso”, visto “che più propone misure impopolari, più i partiti politici minacciano di ritirare l’appoggio al suo governo”. Secondo il quotidiano, è lo spettro dell’instabilità politica italiana ad aver scosso i mercati e spinto verso l’alto i costi dell’indebitamento dell’Italia: “A Monti serviva più aiuto dall’Europa per portare l’Italia fuori dal mirino dei mercati, ma nessuno è stato disponibile - conclude il WSJ - la Germania ha invece chiesto riforme interne più dure”.

Certo, Monti viene etichettato come autorevole persona piena di credibilità, sia in Germania sia a livello internazionale, ma la situazione per lui non è di certo idilliaca.

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!