Innocence of Muslims: vietate in Francia le manifestazioni contro il film su Maometto

Scritto da: -

Le proteste contro il film "Innocence of Muslims" sono state vietate in Francia: scopri perchè.

innocencescreenshot.jpg

In Francia il primo ministro Jean-Marc Ayrault ha annunciato il divieto di manifestare a Parigi contro il film “Innocence of Muslims”.

Ecco le sue parole (fonte Corriere):

“E’ stata presentata una richiesta di manifestazione, ma sarà seguita da un divieto. Siamo in una Repubblica che non ha intenzione di farsi intimidire. Non tollereremo straripamenti”

La Francia infatti è “un Paese in cui è garantita la libertà d’espressione, compresa la libertà di satira. Tutti devono rispettare questa libertà […] se veramente delle persone si sentono offese nelle loro convinzioni e pensano che sono stati calpestati dei diritti, possono rivolgersi ai tribunali”.

Venerdì prossimo scuole e ambasciate francesi resteranno chiuse in 20 Paesi per precauzione. Intanto il settimanale Charlie Hebdo, il cui sito è stato “piratato”, ha pubblicato oggi delle nuove caricature di Maometto.

LINK UTILI

L’innocenza dei musulmani: il Canada chiude tre ambasciate per un giorno.

L’innocenza dei musulmani: l’autogol di Obama, eppure qualcuno li difende ancora.

Innocence of Muslims: i misteri sul film che ha scatenato la guerra di Bengasi.

Innocence of Muslims, Santanché e lo scontro di civiltà: no, proprio non siamo superiori all’Islam.

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  
 
 

© 2004-2014 Blogo.it, alcuni diritti riservati sotto licenza Creative Commons.
Per informazioni pubblicitarie e progetti speciali su Blogo.it contattare la concessionaria esclusiva Populis Engage.

Cronacaeattualita.blogosfere.it fa parte del canale Blogo News di Blogo.it Srl socio unico - P. IVA 04699900967 - Sede legale: Via Pordenone 8 20132 Milano