Processo Ruby: Karima è ancora in Messico, la Boccassini è furente

Scritto da: -

Ruby non è ancora tornata dalla sua vacanza in Messico e i tempi del processo si allungano.

Immagine di anteprima per 109855162.jpg

Possiamo capire lo stato d’animo del pm Ilda Boccassini, che più di una volta ha ribadito di stare affrontando un ‘processo assurdo’.

Anche oggi Ruby non era in aula per il processo per fornire la sua testimonianza, e la Boccassini ha definito “improvvisa la decisione di Karima di partire per il Messico”, tanto che “non ha avvisato nemmeno i suoi genitori”.

Come leggiamo sul Corriere si tratterebbe quindi dell’ennesima mossa della difesa di Silvio Berlusconi per tirarla per le lunghe. Il pm ha detto che gli avvocati dell’ex premier non avrebbero la ‘volontà’ effettiva di sentire la ragazza, ma solo di perdere tempo.

Niccolò Ghedini ha così replicato:

“Valuteremo nelle sedi competenti queste affermazioni della procura. Da parte nostra non c’è stata alcuna attività dilatoria ma possiamo pensare che sia la procura a voler chiudere in tempi più rapidi il processo”

Ruby è stata multata con un’ammenda di 500 euro per l’assenza ritenuta ‘ingiustificata’, e il suo legale, Paola Boccardi, ha detto che la giovane è dispiaciuta per quanto è successo. Vabbè.

Il processo che vede imputato l’ex premier riprenderà quindi il 14 gennaio con la testimonianza della giovane marocchina. Si passerà poi alla requisitoria e alle arringhe di accusa e difesa.

La sentenza, dopo gli appuntamenti del 21 e 28 gennaio e del 4 febbraio, dovrebbe arrivare proprio a febbraio 2013.

Credit image by Getty Images

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  
 
 

© 2004-2014 Blogo.it, alcuni diritti riservati sotto licenza Creative Commons.
Per informazioni pubblicitarie e progetti speciali su Blogo.it contattare la concessionaria esclusiva Populis Engage.

Cronacaeattualita.blogosfere.it fa parte del canale Blogo News di Blogo.it Srl socio unico - P. IVA 04699900967 - Sede legale: Via Pordenone 8 20132 Milano