Video shock dell'iniziazione di una prostituta romena: botte, violenze e minacce

botte.jpg

Sono immagini davvero angoscianti, specialmente per una donna. Su Youreporter e sul Corriere trovate le immagini di un video shock (foto Repubblica).

Nel video viene ripresa l'iniziazione di una ragazza romena, madre di un bimbo di 4 anni, sottoposta a una brutale iniziazione per poi essere sbattuta in strada come prostituta. Le immagini sono molto violente, ma fanno riflettere, sia per la condizione delle prostitute, ma anche per la responsabilità morale di chi ci va, che alimenta questo mercato.

"Io sono il tuo unico vero capo. Ho potere di vita e di morte su di te: adesso tu sei morta e rinasci per una nuova vita"

Di questo può essere capace solo una bestia. Che per fortuna è stata arrestata.

Si spera che sarà l'ultima volta che Gigi Valentin Voetisi, 26 anni, minaccia anche con un coltello, e riempie di botte, sputi e imprecazioni la sua "merce". La cosa più pazzesca è che non solo compiva ogni genere di violenza, contando su una presunta "superiorità", ma questo delinquente le filmava pure.

Le indagini erano iniziate nel settembre dell'anno scorso dopo il fermo di un cinquantenne romano che doveva trasportare le ragazze rumene nei luoghi della prostituzione (di solito la zona di Castel di Guido, sull'Aurelia).

Gli investigatori hanno ricostruito poi la rete di sfruttatori e sono riusciti a rintracciare la ragazza che ha deciso di collaborare, nonostante il suo aguzzino avesse minacciato il suo bambino se avesse rifiutato di prostituirsi.

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO