Neve in tutta Italia, a Milano il vicesindaco chiede di usare i mezzi pubblici anzichè l'auto

spalaneve21dic.jpg

Allarme neve a Milano: il vicesindaco Riccardo De Corato ha invitato i cittadini a non usare l'auto, ma preferire i mezzi pubblici per evitare che il rientro a casa si trasformi in un'odissea, come avvenne nel gennaio di qualche anno fa e in quello dell'anno scorso (fonte immagine).

La Protezione civile informa:

"a partire dalle 12 è prevista una forte nevicata con un'intensificazione delle precipitazioni nevose nell'arco del pomeriggio fino ad arrivare a 20 cm di neve"

De Corato spiega che:

"Meno auto private ci sono sulle strade, più è facile per i mezzi pubblici, gli spazzaneve e i mezzi spargisale, circolare"

Si preannunciano problemi anche sulla rete autostradale. L'Anas ricorda che in caso di nevicata in corso è sempre obbligatorio il transito con catene montate o pneumatici da neve. L'informazione sulla viabilità e sul traffico è assicurata attraverso il sito Anas e tramite il numero unico Pronto Anas 841.148

Intanto il gelo di questi giorni è già riuscito a regalare enormi disagi a chi si è spostato con i treni e con gli aerei. Per quanto riguarda le ferrovie sono stati 700 i treni cancellati soprattutto al Nord Est e tra Emilia Romagna e Toscana. Notevoli anche i ritardi. Fs ha fatto sapere che si tratta di una percentuale molto bassa "pur in presenza delle abbondanti nevicate nel centro-nord, di formazione continua di ghiaccio sui binari e di temperature ampiamente sotto lo zero". Le nevicate "hanno prodotto ripercussioni sulla circolazione in relazione al giro del materiale rotabile, che si è reso disponibile in ritardo sin dalla partenza".

Per quanto riguarda la criticatissima Alta Velocità "l'ondata di gelo e neve è arrivata venerdì 18, proprio quando il sistema, dopo quattro giorni di normale rodaggio, stava iniziando a entrare a regime, con indici di puntualità intorno al 90% entro il quarto d'ora. E in ogni caso, al di là delle sempre giuste e giustificabili insoddisfazioni di alcuni viaggiatori, il 90% del sistema ha retto garantendo i collegamenti tra le città".

Si registrano problemi anche in Europa. Temperature polari un po' ovunque e neve in abbondanza. Segnaliamo che Eurostar ha cancellato tutti i servizi passeggeri attraverso il Tunnel della Manica anche per oggi a seguito dell'avaria di diversi treni per il maltempo: sabato infatti 2 mila persone sono rimaste intrappolate al freddo e senza luce nel tunnel per oltre 16 ore.

  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO