Erika De Nardo intervista: su Panorama il racconto della sua vita, dieci anni dopo il massacro di Novi Ligure

Leggi cosa ha raccontato Erika De Nardo nell'intervista a Panorama.

erika de nardo matrix.jpg


Dieci anni dopo il terribile massacro di Novi Ligure, Erika De Nardo si racconta a Panorama, a pochi mesi dal rilascio. A Natale infatti la ragazza, condannata a 16 anni di carcere con rito abbreviato per l'omicidio di sua mamma e di suo fratello, sarà libera.


Il settimanale racconta di una "donna nuova, così diversa dalla ragazzina che avevamo imparato a conoscere. Una persona che scrive una favola per la figlia di un'amica, che non vuole sentir parlare di Omar e che soffre la mancanza della mamma", come leggiamo su TgCom.


Erika oggi ha 27 anni, e sogna una famiglia, dei figli, un lavoro: una vita "tranquilla" (?).

Prima di tutto questo però dovrà andare a trovare la mamma al cimitero, che sogna spesso:


"Non so se ce la farò. Al solo pensiero mi prende male. Ma devo farlo"


Erika ritiene Omar responsabile di tutto quello che è successo ("Mi innervosisco solo a pronunciare il suo nome. È come se qualcuno mi accoltellasse ogni volta che ci penso"), e racconta alle amiche:


"Mia madre mi manca da morire, vorrei tanto fosse qui con me"


A pensarci bene però tutto questo fa rabbrividire.

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO