Rita Morelli uccisa a New York: è stato arrestato il suo assassino, ha confessato

E' stato individuato e arrestato l'omicida della 36enne italiana, che da qualche anno viveva nella Grande Mela. L'uomo è stato incastrato dal suo forte accento straniero.

ritamor.jpg


Rita Morelli è stata uccisa nel suo appartamento di New York da Bakary Camara, un immigrato dal Gambia di 41 anni. L'uomo è stato arrestato e ha confessato l'assassinio.

L'omicida, che aveva avvertito la polizia da un telefono pubblico, è stato incastrato dal suo forte accento straniero.


Al momento dell'arresto l'uomo, come spiega il Corriere, si barricato in casa e ha tentato il suicidio accoltellandosi all'addome. E'stato incriminato per omicidio di secondo grado, cioè volontario ma senza premeditazione.


Spiega il quotidiano che


"la polizia ha dapprima tentato invano di attirare il sospetto in commissariato con la scusa che doveva ritirare alcuni beni di sua proprietà, poi gli agenti sono andati ad arrestarlo nel suo appartamento nel Bronx, a tre isolati dalla casa della 102ma strada in cui è stata ritrovata strangolata e accoltellata Rita Morelli"


Secondo la ricostruzione degli investigatori, l'assassino ha tentato prima di strangolare la donna, poi l'ha pugnalata due volte al petto e le ha tagliato la gola.


Il movente non è ancora chiaro. Sembra che i due si conoscessero, ma non ci sono ulteriori informazioni. Intanto i funerali si svolgeranno sabato a Spoltore, il suo paese d'origine.


LINK UTILI


Ragazza italiana trovata morta nel suo appartamento di New York


Federica Squarise, la ragazza italiana uccisa in Spagna


L'assassino di Federica Squarise condannato a 17 anni di carcere


  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO