Abolizione dell'Albo dei Giornalisti Pubblicisti: l'Ordine presenterà una proposta

L'Ordine dei giornalisti, secondo quanto è emerso finora, potrebbe presto presentare una proposta al governo Monti. Leggi qui di cosa si tratta.

giornalismo.jpg


Sono moltissimi i giornalisti pubblicisti che in queste ore stanno cercando di capire cosa succederà all'Albo nel 2012.

Infatti, secondo una norma contenuta nella "manovra Salva Italia" del governo Monti, da settembre 2012 l'albo dei giornalisti pubblicisti potrebbe essere abolito.


Ma, spiega su Internet e Politica Eleonora Bianchini, in Italia i pubblicisti sono 80mila, ma solo 15-20mila di loro svolgono regolarmente la professione di giornalista.


La blogger inoltre precisa che l'Ordine sta pensando a una proposta da stendere e da presentare al governo Monti tra il 18 e il 20 gennaio:


"Secondo quanto è emerso finora, l'Odg punterà a riconoscere ai pubblicisti iscritti all'Inpgi2 che versano regolarmente i contributi che davvero esercitano la professione giornalistica di conseguire lo status di professionista (previa esame di Stato). Questo significherebbe riconoscere che chi ogni giorno fatica nelle redazioni o come freelance ma non ha mai firmato un contratto di praticantato è davvero un giornalista. E così si elimina anche chi si fregia del titolo di pubblicista pur esercitando un'altra professione. Chi è professionista di fatto, invece, lo diventa anche formalmente e i lavoratori saranno così tutelati da ricatti e sfruttamento"


Ma per saperne di più bisognerà, appunto, aspettare.


LINK UTILI


Albo Giornalisti Pubblicisti verso l'abolizione: ecco cosa accadrà nel 2012


Monti prosegue la corsa: "Ora inizia la fase Cresci-Italia"


Giornalisti pubblicisti: niente panico per chi esercita

  • shares
  • +1
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO