Ilva Taranto ultime notizie: c'è il rischio chiusura oggi previsto il riesame

Sale l'attesa per capire le motivazioni dei giudici; e la chiusura dell'azienda è dietro l'angolo

ilvazanicchi.jpg


UPDATE - Il Riesame ha confermato il sequestro dell'Ilva disponendo che non si continuino a perpetrare i reati contestati nel provvedimento cautelare.


Un'attesa lunga come un'agonia, ma ormai giunta alla sua prossima conclusione. Sono previste per oggi o al più tardi domani le motivazioni dell'ordinanza con la quale il Riesame ha confermato il sequestro degli impianti dell'Ilva di Taranto. E la città pugliese attende, per capire se ci può essere ancora qualche speranza per l'acciaieria o se la stessa dovrà chiudere i battenti. Si attendono le motivazioni per capire, nel dettaglio, quale è stata la l'interpretazione dei giudici rispetto alla facoltà d'uso degli impianti.

Finora l'Ilva può guardare al futuro con un'unica certezza: dovrà risanare i sei impianti sequestrati per disastro ambientale "senza prevedere alcuna facoltà d'uso a fini produttivi", come ha già sottolineato il gip Patrizia Todisco.


Il provvedimento è stato subito impugnato dall'azienda, che dunque si arma per guerreggiare con la Procura della Repubblica di Taranto. Il ricorso al Riesame sarà discusso dopo il 15 settembre, ma intanto sale l'attesa per capire le motivazioni dei giudici del Riesame, Morelli, Ruberto e Romano. Se da queste arriverà la conferma di quanto sostenuto dal gip, la chiusura dell'Ilva diventerebbe imminente. E migliaia di dipendenti della fabbrica si ritroverebbero senza lavoro.


Foto infophoto.it

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO