La legge del Senatore Cirenga: una nuova #bufala che gira su Facebook

Ancora una #bufala che gira su Facebook: tranquillizziamo i nostri lettori.


Rieccola la 'casta', grande protagonista degli appelli da far girare (e ipercondivisi su Facebook) e, inevitabilmente, delle #bufale.

L'ultima è spuntata intorno alla fine dell'anno: si parla della legge promossa da tal senatore Cirenga, che in vista dell'imminente fine legislatura avrebbe previsto la nascita del fondo per i "parlamentari in crisi". 134 miliardi di euro per chi non dovesse riuscire a cercare lavoro l'anno prossimo, quando i malati di SLA "devono pagarsi le cure da soli". L'appello finale, come si vede dall'immagine, è più sentito rispetto al solito: si invita infatti a riflettere e poi...far girare.


Ebbene: anche in questo caso trattasi di #bufala bella e buona.


Prima di tutto perchè il senatore Cirenga non esiste (anche se ha una pagina Facebook).


Secondariamente non risulta nessun disegno di legge, né votazione, di un "fondo per parlamentari in crisi", come ha fatto notare Sferapubblica.


E, terzo, il numero dei senatori è sbagliato: 257 voti a favore e 165 astenuti corrisponderebbero a 422 senatori. Ma in Senato ce ne sono 'solo' 315 (+ 5 a vita. Anche sommandoli il risultato è comunque inferiore a 422).


Riflettiamo: la 'casta' di leggi discutibili ne ha fatte nel corso della sua storia, ma fortunatamente questa volta non c'è nulla di vero.


ps. sui fondi per la SLA: la legge di stabilità, approvata prima di Natale, ha stanziato 115 milioni di euro per i malati di sclerosi e gli altri disabili gravi. Però i ministri Fornero e Balduzzi ne avevano promessi 200 (fonte FattoQuotidiano).


Immagine di anteprima per bufalasenato.jpg

Vota l'articolo:
3.97 su 5.00 basato su 561 voti.  

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO