Crolla palazzo a Reims: due morti

Ci sono anche 13 feriti. Tra le vittime, secondo la tv francese, anche un bambino. Causa probabile dell'esplosione una fuga di gas.

crolloreims.JPG


E' crollato questa mattina a Reims, nel nordest della Francia, un piccolo palazzo che si trovava in un quartiere popolare: due i morti. I quattro piani dell'edificio, costruito negli anni '60, si sono sbriciolati all'improvviso, facendo anche una decina di feriti. Circa una decina gli appartamenti coinvolti.


Alla base del crollo ci sarebbe una fuga di gas. I vigili del fuoco - i primi a intervenire sul luogo dell'incidente - non hanno comunque escluso altre cause. Il sindaco di Reims, Adeline Hazan, ha parlato a Bfm Tv: "L'esplosione è stata molto forte, i vetri degli edifici di fronte sono andati in frantumi". 

Un testimone, abitante nel palazzo (fortunatamente nell'ala che è rimasta intatta) ha aggiunto: "Ho sentito una forte esplosione che ha fatto vibrare finestre e muri, mi sono affacciato alla finestra e ho visto l'immobile crollato come un castello di carta. C'era molto fumo. Ho sentito gente urlare. Tutti sono usciti fuori".


Tra i feriti, ci sono anche parecchi bambini. Secondo una tv francese, una delle vittime sarebbe un bimbo. Il presidente della Repubblica francese, Francois Hollande, ha fatto le condoglianze alle famiglie delle vittime con un comunicato. Le persone evacuate sono state temporaneamente ospitate nel complesso sportivo di René Tys, prima di trovare alloggio in hotel.

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO