Caserta: bimba ipovedente muore cadendo dal balcone

Ancora ignoti i motivi dell'incidente, anche se è probabile si sia trattato di un malessere o di un capogiro.

Ma la vittima è morta sul colpo

Tragedia casalinga a Santa Maria Capua Vetere, in provincia di Caserta. Una bambina di nove anni, ipovedente, è precipitata dal balcone al quinto piano di uno stabile ed è morta sul colpo. Sul posto è arrivata la polizia per i primi accertamenti. Ancora ignoti i motivi dell'incidente, anche se è probabile si sia trattato di un malessere o di un capogiro. L'episodio è avvenuto ieri sera dopo le 18.

Lo stabile è a poca distanza dalla villa comunale del paese campano; all'ora in cui la bimba è caduta, c'erano molte persone che sono state richiamate dal tonfo. Al momento della tragedia, la bimba era in casa insieme alla sorella più grande di 12 anni. Il corpo della vittima è stato successivamente trasportato all'Istituto di medicina legale di Caserta per eseguire l'autopsia.

Recentemente la bambina era stata costretta a sottoporsi a numerosi interventi chirurgici, l'ultimo appena qualche mese fa, perché era malata. Una malattia che le aveva tolto quasi del tutto la vista. Vedeva solo ombre, circostanza che potrebbe aver contribuito a causare l'incidente. I genitori, madre operaia e padre falegname, sono stati avvertiti della sciagura per telefono.

Nel quartiere dove è avvenuta la fatalità, tutti ricordano il sorriso della bambina. "Quanta forza dimostravano tutti, in quella famiglia!" racconta chi conosceva bene mamma, papà e figlie.

  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO