Allerta Meteo: il ciclone Penelope è arrivato, precipitazioni fino a martedì

Cinque giorni di maltempo in tutta Italia. Le coste del Tirreno sono le zone più colpite da trombe d'aria.

Il peggio sembra passato. Il ciclone Penelope che si è abbattuto su tutta Italia, dal Centro-Nord al Sud, ha registrato ieri il suo picco, ma le piogge incessanti e possibili trombe d'aria e il freddo che portano con sé proseguiranno fino a martedì più o meno in tutto il Paese, con particolare attenzione alle regioni del Nord, dove soltanto intorno alle 23 di martedì sera cominceranno a registrarsi schiarite e un lieve aumento della temperatura.

Dal primo pomeriggio di oggi, domenica 6 ottobre, le piogge interesseranno tutto il Paese da Nord a Sud, anche se le regioni in cui sono previsti i temporali più violenti restano quelle meridionali. Domani, invece, la situazione si capovolgerà: il Sud, con la sola eccezione della Calabria tra le 8 e le 15, vedrà spuntare un po' di meritato sole e un attenuarsi delle precipitazioni, mentre a Nord - Piemonte, Lombardia e Trentino in primis - la pioggia continuerà incessantemente a cadere fino alle prime ore di martedì 8 ottobre, quando si sposterà gradualmente sulle regioni centrali, dalla Toscana alle Marche, passando per Umbria e Lazio, Roma compresa.

Mercoledì 9 ottobre, invece, schiarite generali su tutto il Paese, con un aumento della temperatura da Nord a Sud, con minime che non scenderanno sotto i 18 gradi e massime che toccheranno anche i 24-26 gradi in Sicilia.

Intanto, mentre si attende la fine di questa attesa ondata di maltempo, è cominciata anche la conta dei danni provocati dal ciclone Penelope. Solo ieri, tra Napoli e la provincia, i vigili del fuoco hanno eseguito oltre 100 interventi di soccorso per liberare automobili rimaste bloccate nell'acqua e, almeno in un paio di casi, anche ambulanze e mezzi di soccorso.

A Massa Marittima, in provincia di Grosseto, proseguono incessantemente le ricerche di due turisti svizzeri, padre e figlio di appena 6 anni, trascinanti via dall'acqua mentre si trovavano a bordo della loro automobile quando è sondato un torrente. La madre è riuscita a salvarsi, mentre dei due non si hanno ancora notizie. I tre turisti svizzeri arrivavano da Berna e stavano trascorrendo le vacanze estive nel Grossetano.

Allerta meteo: Sabato il giorno peggiore


sabato 5 ottobre 2013

I meteorologi hanno lanciato l'allerta: oggi sabato 5 ottobre sarà uno dei giorni peggiori. Il maltempo imperverserà più o meno in tutta Italia, a partire dalla mattina nelle regioni del Centro-Nord per poi raggiungere nel pomeriggio e in serata anche il Sud dove resterà fino a giovedì.

Pioverà per cinque giorni con tutte le conseguenze del caso. A Roma, per esempio, è atteso un nubifragio da quaranta millimetri di pioggia proprio oggi pomeriggio e per tutto il week-end molto probabilmente le strade saranno allagate e il traffico andrà in tilt (cosa che succede generalmente anche con poche gocce nella capitale).

Spunteranno ombrelli ovunque e a volte nemmeno basteranno, perché ad accompagnare la pioggia arriverà anche il vento e in alcune zone, soprattutto le coste che si affacciano sul Mar Tirreno, ci saranno forti e pericolose trombe d'aria.

Il nome Penelope per questo ciclone autunnale non è stato scelto, come solitamente avviene, dall'Organizzazione meteorologica mondiale, ma da Antonio Sanò, il direttore di ilmeteo.it, sito web che è ormai leader pressoché indiscusso delle previsioni meteo non solo su internet, ma anche in tv.

Arriva il ciclone Penelope carico di pioggia e trombe d'aria


Giovedì 3 ottobre 2013

Un po' di freddo è già arrivato, ma a partire da domani gli effetti dell'autunno si sentiranno molto di più: è in arrivo il ciclone Penelope, che si abbatterà sull'Italia provocando maltempo in tutto il paese ma in particolare nubifragi e trombe d'aria sulle coste liguri e del Tirreno.

Le temperature più basse di oggi sono causate dai venti orientali provenienti da Russia e Balcani, a causa dei quali le massime non andranno oltre i 14 gradi. Diversa la situazione nel sud Italia, dove ancora splende il sole e le temperature toccano anche i 30 gradi. Ma durerà ancora poco: l'arrivo del ciclone Penelope porterà con sé cinque giorni di pioggia.

La prima regione a essere colpita sarà il Piemonte, dove già questa sera dovrebbero cominciare le piogge, poi il maltempo si diffonderà su tutto il centro-nord e anche in Sardegna. Nella notte tra venerdì e sabato invece Penelope si scatenerà, provocando nubifragi in Liguria (in particolar modo a levante) che poi si sposteranno verso Umbria e Lazio.

Lungo le coste vicino a Livorno, Pisa, Grosseto, l'Isola di Elba e poi giù nel Lazio in direzione Viterbo e Roma, potrebbero arrivare anche trombe d'aria. La situazione inizierà a migliorare solo a partire da mercoledì.

  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO