Canale di Sicilia, soccorsi 500 migranti

Circa 500 migranti sono stati salvati nella notte nel Canale di Sicilia: erano in balia del mare agitato

Nuovi sbarchi nella notte in Sicilia, tutti intercettati da alcune imbarcazioni italiane: le difficili condizioni del mare, piuttosto agitato negli ultimi giorni, hanno infatti alzato di molto il livello di guardia lungo le nostre coste.

Il primo caso di salvataggio è quello del mercantile maltese Gaz Victory, che ha tratto in salvo due gommoni di 210 migranti (109 e 101) a largo tra Malta e la Libia, attualmente diretti verso il porto di Trapani; nella zona al largo di Porto Empedocle invece un'altra nave cargo, la Atlantic Acanthus delle isole Bahamas, ha tratto in salvo altri 118 migranti, in preda al panico su di un barcone in balia delle onde.

Il terzo salvataggio invece riguarda due distinti gruppi di migranti, 175 in totale, tratti in salvo dalla nave militare italiana Lybra a largo delle coste libiche: questi migranti sono ora imbarcati in direzione Siracusa, rimorchiati da Asso30.

In tutti e tre i casi le navi italiane hanno dirottato gli oltre 500 migranti lontano dal centro di Lampedusa, al collasso con gli oltre 800 ospiti:

"Dall’inizio di gennaio abbiamo ricevuto 33mila persone, di cui solo 13mila a Lampedusa, la maggior parte nel periodo estivo. Considerate le cifre e la forte concentrazione temporale, stiamo cercando di gestire il fenomeno in maniera strutturale e non solo emergenziale.”

Aveva spiegato ieri il viceministro dell'interno Filippo Bubbico.

  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO