Prime pagine di oggi sabato 12 ottobre 2013

Le prime pagine dei quotidiani italiani di sabato 12 ottobre 2013

Prime pagine sabato 12 ottobre 2013

Ancora una tragedia dei migranti nel mare della Sicilia e i titoli di molti quotidiani convergono proprio sulla continuità degli eventi tragici al largo delle coste italiane: “Strage infinita” per Repubblica e Il Manifesto, strage e tragedia “senza fine” per Corriere della Sera e La Stampa. Il tema si guadagna l'apertura in prima pagina anche su Il Mattino (“La strage dei bambini migranti”), L’Unità (“Ancora una strage del mare”), Avvenire (“Un mare di sofferenza”) e Il Messaggero (“Migranti, la strage di bambini”).

Prime pagine sabato 12 ottobre 2013

Prime pagine sabato 12 ottobre 2013
Prime pagine sabato 12 ottobre 2013
Prime pagine sabato 12 ottobre 2013
Prime pagine sabato 12 ottobre 2013
Prime pagine sabato 12 ottobre 2013
Prime pagine sabato 12 ottobre 2013
Prime pagine sabato 12 ottobre 2013
Prime pagine sabato 12 ottobre 2013
Prime pagine sabato 12 ottobre 2013
Prime pagine sabato 12 ottobre 2013
Prime pagine sabato 12 ottobre 2013
Prime pagine sabato 12 ottobre 2013
Prime pagine sabato 12 ottobre 2013

L’apertura de Il Giornale e di Libero è dedicata a Silvio Berlusconi: il primo titola “Forza Italia, la verità di Berlusconi”, il secondo con un più drammatico "L’urlo di Silvio 'Morirò in cella'" con una vignetta che vede il Cavaliere dietro le sbarre e il ministro Cancellieri con una chiave in mano. Il quotidiano diretto da Alessandro Sallusti dedica uno spazio minoritario alla strage titolando “Altri 50 immigrati morti E noi parliamo di leggine”.

Ampio spazio viene dato alla morte del nazista Erich Priebke “boia nazista mai pentito” per La Stampa che “lascia un testamento shock” per Repubblica. “L’aguzzino delle Fosse Ardeatine” (Corriere della Sera) secondo Il Mattino è “morto senza rimorsi”. Nel giorno della manifestazione torinese del Carroccio, La Padania titola “Legalità contro amnistia e clandestinità” e nel taglio basso getta altra benzina sul fuoco con titoli come “L’Australia insegna: controlli ferrei e frontiere chiuse” e “Marine Le Pen vola nei sondaggio in una Francia assediata dall’Islam.

La Gazzetta dello Sport apre con “La vendetta di Osvaldo” e dà ampio spazio ai drammi di Maria de Villota, Alberto Cigarini e Mauro Santambrogio. Anche il Corriere dello Sport apre con la nazionale: “Italia spietata che vendetta”. Di spalla il “campionato pazzesco” con “Il record di Roma, Napoli e Juve: mai dopo sette turni le prime tre squadre sommavano così tanti punti.

  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO