India: arriva il ciclone Phailin, 400 mila persone lasciano casa

I venti soffiano fino a 240 chilometri orari, la tempesta toccherà terra nel tardo pomeriggio italiano di oggi.

Arriva il super ciclone

Phailin, il super ciclone, è ormai in prossimità dell'India, più precisamente della Baia del Bengala. Nel tardo pomeriggio italiano toccherà terra. Il governo centrale ha lanciato un allarme rosso per gli stati di Orissa e Andrha Pradesh: almeno 400 - 440 mila persone sono state evacuate verso i rifugi dell'interno del territorio.

Pioggia e vento hanno annunciato Phailin, che si trova attualmente a meno di 200 chilometri dalla costa e che è accompagnato da venti che sfiorano i 200 - 220 chilometri orari, con punte di 240. I media seguono passo dopo passo l'evolversi del fenomeno e c'è il fondato timore che si possa ripetere il disastro provocato nel 1999 da un altro super ciclone che, nella provincia di di Orissa, provocò 10 mila morti.

Secondo Lakshman Rathore, capo del Dipartimento meteorologico di New Delhi, Phailin produrrà anche onde alte 3-4 metri che si abbatteranno sulla zona costiera. "Il ciclone ha un alto potenziale distruttivo - ha spiegato - dati i forti venti che lo accompagnano". Negli stati in cui è scattato l'allarme rosso, la Protezione civile è al lavoro 24 ore su 24.

Il governo di New Delhi ha messo in allerta anche le forze armate, pronte a intervenire sia con i reparti terrestri sia con quelli aeronautici in caso di gravi necessità. Nelle prossime ore potrebbe essere necessario evacuare altre persone, si stima che alla fine potrebbero essere un milione e 200 mila quelle che dovranno lasciare casa in attesa che la tempesta passi.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO