Cina: smog a Harbin, chiuse scuole e aeroporto

Città paralizzata, la nebbia fitta impedisce addirittura di trovare gli edifici secondo un utente di un blog cinese.

Città avvolta dallo smog

Città cinese chiusa per inquinamento. Si tratta di Harbin, nel nordest del Paese. La visibilità è ridotta a soli dieci metri per la nuova di smog che opprime la città e costringe i cittadini a girare con la mascherina. Le autorità hanno disposto la chiusura delle scuole e dell'aeroporto, mentre il traffico è praticamente impazzito.

Secondo l'agenzia Nuova Cina, l'indice delle particelle di materia (Pm) inquinante nell'aria ha raggiunto il livello di mille, ben oltre la soglia considerata tollerabile per l'uomo. L'Organizzazione mondiale della sanità pone infatti questa soglia a 300 Pm. Nuova Cina attribuisce questo picco al primo giorno di accensione dei riscaldamenti, che in gran parte del nordest della Cina sono a carbone. Secondo i media, la situazione non muterà per le prossime 24 ore.

Anche in altre città della regione, lo smog ha toccato livelli altissimi, come nella capitale della provincia dello Jilin, Changcun. Mentre a inizio anno erano state Pechino e Shangai a raggiungere livelli di guardia. Secondo l'edizione online della Bbc, l'argomento inquinamento ha scatenato una vera e propria polemica sui social netwkork cinesi. Su Sina Weibo, sito di microblogging cinese, un utente scrive: "Oggi, eravamo tutti in ritardo alla lezione perché non abbiamo trovato l'edificio scolastico a causa della nebbia".

Parlando di Harbin, un altro utente la definisce città "morta": "Pechino, non sei più da sola. Adesso ci siamo anche noi". A Changcun, uno studente scrive: "Mi ha chiamato mia madre e mi ha chiesto come l'aria qui e se ho la tosse. Io mi sento bene...dovrei essere in grado di vivere per vedere la mia laurea". Secondo uno studio scientifico apparso su Proceedings of the National Academy of Sciences, per colpa dello smog, a nord del fiume Huai si vive di media cinque anni di meno.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO