Ezio Greggio nei guai col Fisco per un elicottero da 3,5 milioni

L’ultimo grattacapo arriva dall’acquisto di un elicottero da 3,5 milioni di euro, presumibilmente acquistato da Greggio nel 2005 con qualche escamotage per evitare il pagamento dell’IVA.

Ancora presunti guai per Ezio Greggio, già sospettato dall’Agenzia delle Entrate, Guardia di Finanza e Procura di Monza di una mega evasione fiscale da oltre 20 milioni di euro, soldi ricevuti da Mediaset per il lavoro svolto in Italia, ma finiti in Irlanda e Monaco, dove il popolare conduttore dichiara di avere la residenza.

L’ultimo grattacapo arriva dall’acquisto di un elicottero da 3,5 milioni di euro, presumibilmente acquistato da Greggio nel 2005 con qualche escamotage per evitare il pagamento dell’IVA. Ne dà conto stamattina Thomas Mackinson sul Fatto Quotidiano:

Il suo nome, va detto, nel contratto non compare ma la sigla d’immatricolazione I-EGGG offre un primo indizio. È poi Greggio Ezio a dare istruzioni sulle finiture, dal colore dei tappetini all’altezza del logo. A comprarlo, formalmente, è però “Swift Copter”, società di diritto britannico con sede a Londra che risulta cambiare più denominazioni (Goldbox, Aquarius Corporate…), possedere effettivamente un elicottero e veleggiare per la sopravvivenza tra ingenti perdite. Greggio spunta, stavolta nero su bianco, in una scrittura privata tra Agusta e la promissaria acquirente nella quale si impegna a presenziare ad alcuni eventi a scopo promozionale “che diano risalto al ruolo dell’elicottero nel trasporto Vip”. Attività senza compenso, si precisa, perché “valorizzate nelle determinazione del prezzo dell’A109”. Che infatti non sarà quello di listino. E non è l’unico sconto.

Intanto, mentre si attende di sentire la versione del conduttore, prolifico sui social network anche quando si tratta di argomenti delicati come questo, l’inchiesta della Guardia di Finanza è conclusa e non è escluso che a breve arriveranno notizie circa un suo accordo col Fisco per pagare quanto presumibilmente dovuto, ridotto di un terzo come accade spesso in questi casi.

Questo, va da sé, significherebbe però ammettere di aver evaso il Fisco in Italia.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO