Tempesta San Giuda: Francia e Gran Bretagna nel caos

Venti da vero e proprio uragano, pioggia torrenziale: si tratta della peggior tempesta dal 1987 a oggi. Disagi nei trasporti aerei e ferroviari. In Francia, già 75 mila case sono senza elettricità.

Si temono ingenti danni

La tempesta San Giuda è arrivata su Francia e Gran Bretagna, che sono già nel caos. D'altronde, non si tratta di una tempesta qualsiasi, ma di un vero e proprio uragano, con venti che soffiano fino a 130 chilometri orari. Era dal 1987 che non si verificava un evento simile sui due Paesi europei. Piogge torrenziali, partendo dal Galles del sud, investiranno gradatamente anche Londra.

Sono stati cancellati i primi voli e gli orari dei treni sono stati modificati per permettere di ripulire le linee ferroviarie da alberi e detriti. Il premier David Cameron ha telefonato questa mattina ai principali responsabili di ministeri e agenzie per valutare l'impatto della tempesta. Poi ha aggiornato il profilo Twitter per tranquillizzare i cittadini: "Ho appena presieduto una chiamata coi vari dipartimenti del governo e le agenzie per conoscere i piani per assicurare che la gente sia protetta dalla tempesta di questa notte".

E' stata diramata l'allerta meteo per milioni di persone: si prevedono venti che spazzeranno via gli alberi, piogge che potrebbero creare alluvioni. Si temono lunghi black out, danni agli edifici e, come detto, problemi per l'intero sistema di trasporti. La compagnia irlandese Aer Lingus ha già annullato otto voli tra l'Irlanda e Londra per le condizioni proibitive del tempo.

Ad Heathrow si prevede la cancellazione di un volo su cinque nelle prossime ore. Sulle ferrovie, anche gli Eurostar resteranno fermi in attesa di pulire i binari. Si è mobilitata, infine, pure la Croce Rossa britannica con squadre pronte ad aiutare le zone più colpite. Simon Lewis, a capo dell'unità di crisi dell'associazione, ha detto: "E' importante che le persone siano pronte al peggio. Si deve avere una torcia a portata di mano e una radio a pile per essere aggiornati sulle previsioni del tempo e sulle informazioni della propria zona".

Insieme al Regno Unito, anche la Francia deve fare i conti con San Guida, ribattezza così perché questo è il santo delle cause perse. Si prevedono fino a 40 millimetri di pioggia. Nel nord del Paese, 75 mila case sono rimaste senza luci elettrica stamane, mentre le pessime condizioni meteo hanno fatto sospendere le ricerche di un 14 enne che si era avventurato in spiaggia, nel Sussex del sud, ed è stato portato via dalle onde.

  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO