Pronta la statua di Papa Francesco per il museo delle cere

Sarà esposta per la prima volta l'8 dicembre al museo di Piazza Santi Apostoli.

Sono bastati pochi mesi a Papa Francesco per dimostrare di essere un personaggio influente e molto più amato di alcuni suoi predecessori, perciò si è subito meritato l'onore di avere una copia nel Museo delle Cere di Piazza Santi Apostoli a Roma, l'unico museo di questo tipo in Italia.

In realtà la cera non c'entra nulla, perché per creare la statua sono serviti 10 chili di creta e sette di silicone, più il busto in legno e resina. Tre artigiani hanno lavorato circa due mesi e ora il lavoro è completato, perciò dall'8 dicembre la statua sarà esposta presso il museo romano accanto a quella di altri quattro pontefici, incluso il Papa emerito Joseph Ratzinger.

Del volto si è occupato lo scultore Otello Scatolini che in un totale di circa 48 ore, guardando molte fotografie di Papa Francesco, ha creato la faccia del Pontefice in creta, che è poi servita a Davide Bracci, che opera in campo cinematografico, per realizzare il volto in silicone, che ha un effetto molto più simile alla pelle umana. Gli occhi, molto realistici, sono di vetro, mentre i capelli e le sopracciglia sono state inserite pelo per pelo nel silicone. Anche le mani sono in silicone, mentre l'abito talare e lo zucchetto sono stati cuciti da un sarto.

L'effetto è veramente impressionante, la statua è veramente un doppio di Papa Francesco. Ora sono tutti curiosi di scoprire cosa ne penserà il diretto interessato.
Nel Museo delle Cere di Roma ci sono circa una settantina di statue e i pontefici, che ora diventano cinque, hanno una saletta dedicata solo a loro, le altre sale sono riservate agli antichi romani, gli attori, i musicisti (tra cui gli ultimi arrivati Ligabue, Bocelli e Gigi D'Alessio…), i pittori, gli inventori, i poeti, personaggi storici e personaggi delle fiabe.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO