Meteo di Natale, tempesta natalizia tra il 25 dicembre e Santo Stefano: pioggia e neve da Nord al Centro

E’ in arrivo la tempesta di Natale che riguarderà il Nord e il Centro del Paese con neve e piogge insistenti tra mercoledì e giovedì.


Chi sperava in un Natale non particolarmente tormentato sul fronte meteo dovrà ricredersi. Dopo giornate tutto sommato tranquille, il giorno di Natale coinciderà con l’arrivo della “Christmas Storm”, la tempesta natalizia che riguarderà più o meno tutto il Paese da Nord a Sud, con particolare attenzione alle regioni più a settentrione e quelle centrali.

Le regioni più colpite saranno quelle del Nord piogge molto forti e violente in Piemonte e Liguria con rischio di nubifragi e nevicate copiose e abbondanti su tutti i rilievi del Nord sopra i 7/900 metri.

Piogge diffuse in Toscana, Umbria, Lazio e Sardegna con temporali sulla costa della Toscana e neve copiosa in Appennino sopra i 1200 metri.

Nella tarda serata di Natale si registrerà un forte peggioramento su Lazio, Sardegna e Toscana con piogge molto forti e rischio di nubifragi. A Sud, invece, peggiorerà con piogge in Sicilia e sulle coste della Campania.

Il giorno successivo, Santo Stefano, la perturbazione si sposterà ad est e abbandonerà lentamente il Paese nella tarda serata. In mattinata, invece, continueranno le forti piogge al Nordest con neve diffusa e copiosa sui rilievi sopra i 4/600 metri e piogge diffuse al Centro con nubifragi tra il Lazio e l'Abruzzo. Prevista anche neve copiosa sugli Appennini sopra i 1000/1200 metri.

Se avete in programmi spostamenti in questi giorni dovrete munirvi di ombrelli e prestare attenzione. E come al solito, prima di mettervi in viaggio, verificate la situazione meteorologica nell’area di vostro interesse.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 2808 voti.  

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO