Il terremoto a Gubbio del 28 dicembre 2013

Uno sciame sismico che ha causato nove scosse dalla sera di ieri fino a questa mattina. Non si rilevano danni alle strutture.

Una scossa di terremoto è stata avvertita a Gubbio ieri sera alle 20.43. Un sisma di magnitudo 3,5 che è stato sentito principalmente nella città umbra, ma anche nel Fabrianese, a Gualdo e ad Assisi. La gente spaventata è scesa per strada ma al momento non si sono rilevati danni alle strutture. La scossa è avvenuta alla profondità di 7,3 chilometri, spaventando anche gli abitanti di Costacciaro, Pietralunga, Scheggia e Pascelupo e del comune di Cantiano, in provincia di Pesaro.

Dopo circa mezz'ora altre scosse sono state avvertite, uno sciame sismico che è andato avanti fino a questa mattina e che è ancora in corso, coinvolgendo la provincia di Perugia, come rileva Ingv terremoti:


In totale sono state nove scosse di terremoto che si sono succedute dalle 20.43 di ieri sera alle 6.58 di stamane. Tutte hanno avuto epicentro tra i comuni di Gubbio e Pietralunga, con la magnitudo più alta di 3,5 Richter. La media delle intensità si è mantenuta intorno ai 2,5 Richter, abbastanza bassa quindi, ma sufficiente per tenere in allerta le popolazioni.

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO