Maltempo a Roma: Tevere fuoriesce a Ponte Milvio

Ecco la situazione questa mattina sulle strade della capitale, chiuse a causa di smottamenti, frane o allagamenti.

Il Tevere è fuoriuscito a Roma, nella zona di Ponte Milvio, a causa delle incessanti piogge che hanno colpito la capitale fino a poche ore fa. I vigili urbani hanno comunicato che il fiume ha invaso la pista ciclabile dopo aver raggiunto, alle 5.30, il livello di 12,62 metri, secondo le registrazioni dell'Idrometro di Ripetta. Ieri, a mezzogiorno, l'altezza era di 11.57 metri.

In Lazio, la situazione dei fiumi resta preoccupante. Il Liri è straripato in Ciociaria, invadendo le capagne di Sora, in provincia di Frosinone. Al momento, fortunatamente, non si segnalano danni o feriti. E' molto difficile spostarsi in tutta la regione, con strade chiuse al traffico per voragini, frane e allagamenti a Roma. In particolare, in via Ugo De Carolis e in via Magna Grecia, per due voragini sulla strada, non si transita. Chiusura temporanea anche in via di Malagrotta per una voragine sulla via Aurelia, in direzione Portuense.

Per alcuni smottamenti, non si può transitare in via Jonas Edward Salk, all'altezza di via di Quarto Peperino, via del Foro Italico, tra viale di Tor di Quinto e Galleria Giovanni XIII, in direzione Galleria Giovanni XIII, via di Trigoria tra piazzale Dino Viola e via Pontina, viale dei Cavalieri di Vittorio Veneto, via Trionfale, via Giovanni Bausan in direzione piazzale Clodio, via della Muratella, via di Ponte Galeria, via Cassia tra piazza dei Giuochi Delfici e via Vilfredo Pareto, via Giuseppe Guicciardi e via della Valle dei Fontanili, via della Maglianella in entrambe le direzioni tra il civico 252 e il civico 254.

Sono allagati il sottopasso in direzione del Verano e piazzale della stazione Tiburtina, via Flaminia Nuova all'altezza del sottovia Euclide, in direzione viale di Tor di Quinto, via Valchetta Cartoni, via di Ponte Galeria tra via della Pisana e via delle Moratelle, via di Settebagni nel tratto compreso tra via Lea Padovani e cavalcavia dell'A1, via del Fosso di Dragoncello tra via Agostino Chigi e via Ostiense, via di Villa Troili e il sottovia sulla via del Mare.

Ancora: a Fiano Romano, tre famiglie sono state evacuate dalle loro abitazioni e trasferite temporaneamente in un hotel. Gli appartamenti sono stati dichiarati inagibili. La linea A della metropolitana oggi funziona e i treni transitano regolarmente. Sono rimaste ferme per un guasto, per due ore, sia la linea B che la linea B1. Disagi sulla B, con interruzioni, tra Castro Pretorio e Garbatella, con bus sostitutivi attivati sulla linea.

In via Radicofani, a circa 200 metri dalla stazione ferroviaria di Fidene, una frana ha costretto a interrompere la circolazione della linea Orte - Fiumicino. Vigili del fuoco e polfer sono sul posto e si sta valutando la possibilità di sgomberare una palazzina in via Radicofani. Chiuse pure altre stazioni di altre ferrovie locali, come la Celsa sulla Flaminio - Montebello. Situazione critica nel territorio di Fiumicino, dove 35 persone - tra cui dieci bambini - sono state evacuate da via Geminiano Montanari e vie limitrofe, in località Le Vignole, e portate nel punto di raccolta del centro Catalani.

L'isola tiberina

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO