Droga: Germania e Francia fumano l'ortensia, gli esperti "Pericolosissima"

Avrebbe gli stessi effetti della marijuana e, al momento, è legale. I farmacologi: "Può portare anche alla morte fumare questa pianta".

La cannabis? E' antica. La nuova frontiera dello sballo, in Francia e Germania si chiama ortensia. E gli esperti mettono già sull'avviso: "Fa malissimo". Nel Paese transalpino sono aumentati a dismisura i furti di ortensie, pianta che produrrebbe effetti simili alla marijuana. Ma in Francia sono in ritardo di circa un anno rispetto alla Germania, dove si fuma ortensia da un anno circa.

Secondo la tv France 3, la "gang delle ortensie avrebbe già fiutato l'affare. Mescolando i petali con le foglie del tabacco, infatti, si può ottenere il famoso sballo. Non solo: il surrogato della 'maria' costa molto meno ed è meno rischioso, a livello penale, per i trafficanti. Kurt Hostettmann, professore di farmacologia, intervistato dal quotidiano svizzero Le Matin, mette però in guardia: "L'effetto è molto pericoloso, se non mortale. Con il possibile blocco del sistema respiratorio e del sistema nervoso centrale".

Non sono ancora conosciuti gli effetti a lungo termine. Se fumate in dosi elevate, le sostanze psicoattive della pianta si trasformano in Zyklon B, il gas mortale usato dai nazisti. A Berlino hanno fatto sapere di aver preso molto sul serio la situazione, riconoscendo però che è difficile controllare in tale consumo. Come si fa a impedire a una persona di piantare ortensie nel proprio giardino?

Se una volta con le ortensie si facevano i centri tavola delle nonne, adesso siamo passati agli spinelli. Che provocano effetti allucinogeni ed euforizzanti. Ma problemi gastrointestinali, respiratori, accelerazione del ritmo cardiaco e perdita di coscienza sono lì a ricordare a tutti che questa droga fa più male della marijuana: "Si può arrivare a una rapida morte per soffocamento". Thierry Buclin, farmacologo francese, distende un po' gli animi: "Gli spinelli floreali sono una moda effimera. Nel passato, ci sono state mode più inquietanti dell'ortensia, come la belladonna, che oggi è scomparsa dai giardini proprio a causa del rischio d'intossicazione, accidentale o volontaria".

Online, invece, non si parla solo di ortensie. C'è chi consiglia menta e lamponi, alternative alla cannabis e legali. Pare che anche queste piantine abbiamo effetti simili alla cannabis. I farmacologi però avvisano: anche le piante più familiari, magari commestibili, possono provocare gravi danni se inalate. In Baviera si sta pensando di vietare l'ortensia in tutti gli spazi pubblici. Proibire, però, spesso fa rima con provare...

Belle e pericolose

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO