Le prime pagine di oggi, giovedì 6 febbraio 2014

Grasso e Napolitano protagonisti sui quotidiani

Le prime pagine di oggi, giovedì 6 febbraio 2014
Sono il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano e il Presidente del Senato Piero Grasso a contendersi le aperture dei principali quotidiani, quantomai divisi tra le principali notizie del giorno. Giorgio Napolitano, in visita al Parlamento Europeo, ha speso parole in favore della continuità che sono state interpretate come una difesa di Letta contro chi vorrebbe la staffetta con Renzi a Palazzo Chigi. "Napolitano blinda Letta" è il titolo de La Stampa.

Corriere della Sera e Repubblica puntano invece sulla seconda carica dello Stato che ha rovesciato il verdetto del Consiglio di presidenza decidendo che il Senato si costituirà parte civile contro Silvio Berlusconi nel processo per la "compravendita" di senatori. "Berlusconi, il Senato parte civile", titola il quotidiano di Ezio Mauro, mentre a via Solferino optano per un più incisivo "Strappo di Grasso su Berlusconi".

Questa notizia è, come prevedibile, in primo piano anche sui quotidiani di centrodestra. "Nelle mani dei boia" è il drammatico titolo de Il Giornale, mentre Libero dedica al presidente del Senato la fotonotizia a centropagina con il titolo "Golpe di Grasso: Senato contro il Cav. Adesso rischia di saltare tutto". Il titolo principale è invece dedicato ai sondaggi elettorali che vedono il centrodestra in crescita: "Sorpresa, rivince Silvio". Diversa la scelta de La Padania, che continua la battaglia contro lo svuotacarceri e titola "Baciamo le mani".

Anche L'Unità apre con la decisione di Grasso: "Il Senato contro Berlusconi", ma è l'unico tra i quotidiani di centrosinistra. Il manifesto dedica il titolo principale, "Ex fabbrica", all'operaio Fiat che si è suicidato ieri.

Le prime pagine di oggi, giovedì 6 febbraio 2014

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO