Giappone: neve a Tokyo, attesa la grande tempesta

Cancellati oltre 600 voli, ritardi per le ferrovie superveloci, chiusa la Torre tv più alta al mondo a causa del forte vento.

Una decina di centimetri di neve a Tokyo. E pare sia solo l'inizio. Entro domani, infatti, dovrebbero raddoppiare. La capitale giapponese attende la peggiora tempesta di neve da 20 anni a questa parte. Per la prima volta in 13 anni, il manto bianco ha ricoperto il centro della città e ha creato i primi disagi. Ma nelle prossime ore la situazione potrebbe farsi critica, secondo le previsioni meteo.

La Japan Meteorological Agency ha messo in guardia dagli effetti della bassa pressione che si muove verso nordest, lungo il lato meridionale dell'isola di Honshu, che potrebbe far cadere fino a 50 centimetri di neve nel Kanto, la grande area metropolitana di Tokyo. Secondo la tv pubblica Nhk, si contano già un centinaio di feriti e due morti, a seguito di un incidente stradale causato da formazioni di ghiaccio.

Imbiancate pure Hiroshima, Kyoto, Nagoya e Yokohama. Problemi agli esami di ammissione alle università, in vista dell'anno accademico che inizia ad aprile, e soprattutto all'efficiente sistema dei trasporti che solitamente non sgarra di un secondo sugli orati previsti. La Nhk ha stimato in 600 i voli cancellati, gli scali di Hiroshima e Kagawa sono stati chiusi.

Le linee ferroviarie ad alta velocità, gli shinkansen Tokaido e Sanyo che operano nel Giappone centrale e occidentale, hanno accusato ridardi e viaggiato a velocità ridotta. Chiusi anche alcuni tratti autostradali (Shin-Tomei e Chuo) per le abbondanti nevicate, mentre il vento ha costretto i gestori della Tokyo Skytree, la torre di trasmissione tv più alta del mondo grazie ai suoi 634 metri, a bloccare le visite sulle piattaforme panoramiche.

Neve a Tokyo

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO