Prime pagine di oggi, domenica 9 febbraio 2014

Le prime pagine dei quotidiani italiani di domenica 9 febbraio 2014

02

A tenere banco è la possibile staffetta Renzi-Letta a Palazzo Chigi e i giochi di equilibrismo nel Pd neodemocristiano del segretario e del premier. La Stampa titola Renzi: “Nuovo governo?” Se lo vogliono basta dirlo, La Repubblica apre con Renzi: tre strade per Palazzo Chigi, decisamente più cauta sulla faccenda è L’Unità con Letta: si cambia. Renzi: era ora. Non mancano gli scettici, ovverosia coloro che non vedono di buon occhio la staffetta. Fra questi il più illustre è sicuramente colui che della staffetta fu vittima alla fine degli anni Novanta: Il Mattino di oggi titola Prodi: la mia staffetta non si ripeta.

Prime pagine domenica 9 febbraio

La Stampa sceglie di dare spazio al caso del treno in bilico nel vuoto a Digne-les-Bains, in Francia. Spazio all’arte a fondo pagina (Ecco cosa vede la “Ragazza” di Vermeer), ma anche a Una nuova professione: ascoltatore di cori da stadio.

Nella stessa sede (il taglio basso) ma su Repubblica si dà spazio alle nuove tecnologie: Il minicomputer da 5 euro che cambierà il pianeta, ma anche Salvate la povera virgola assediata dai social network.

Il Giornale a centro pagina foto grande di Belen Rodriguez: Se internet impazzisce per i ritocchi di Belen. Poco sopra, in apertura, Letta piange al Colle.

Libero titola con un virgolettato a tutta pagina “Torno e rottamo tutti”. È lui, il Silvio rottamatore. A centro pagina la vignetta con Beppe Grillo in manette accanto a due giudici con la fascia del Pd. Il titolo: Le manette per Grillo sono un trofeo. Di spalla l’opinabilissimo teorema di Giampaolo Pansa secondo il quale Ogni italiano è nipote o figlio di un fascista.

Il Corriere dello Sport, dopo il 3 a 1 del Napoli sul Milan titola Il Pipita fa piangere Balotelli.

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO