Le prime pagine di oggi, martedì 18 febbraio

La formazione del governo Renzi in apertura dei quotidiani

Le prime pagine di oggi, martedì 18 febbraio
È ovviamente l'incarico a Matteo Renzi di formare il nuovo governo, e l'annuncio del neo-premier di una riforma al mese, a catalizzare l'attenzione dei quotidiani di oggi, sia pure con declinazioni diverse a seconda della testata.

Repubblica titola "Renzi, il governo tra una settimana", anche se probabilmente ci vorrà meno tempo. Nell'occhiello si cita il caso Barca, che ha coinvolto anche l'editore del quotidiano, Carlo De Benedetti. Il Corriere della sera si concentra già sulle riforme del nascituro governo, "Le tre riforme chiave di Renzi", spiegando che lavoro, fisco e burocrazia saranno le priorità del nuovo esecutivo non appena entrerà in carica. Sulla stessa falsariga La Stampa, che entra nel dettaglio delle riforme: "Tasse, ecco la riforma di Renzi".

Sui quotidiani d'area, a farla da padrone è invece la polemica scatenata dopo le rivelazioni di Fabrizio Barca a "La Zanzara", pensando di parlare con Nichi Vendola. Il Giornale e Libero caricano all'unisono contro le presunte pressioni di De Benedetti sulla scelta dei ministri: Sallusti titola "Pressioni sporche su Renzi", Belpietro "Il governo Renzi lo fa De Benedetti". Il Giornale dedica ampio spazio anche al Festival di Sanremo, che parte stasera, titolando "Il Festival della sinistra salottiera". La Padania torna sulla scelta del ministro dell'Economia paventando un incarico a Prodi, Monti o Letta e titola "Il Nord non sta sereno". Caustico il titolo de Il Tempo, "AAA cercansi ministri, telefonare ore pasti, Matteo".

Dal lato opposto, L'Unità titola diplomaticamente "Renzi c'è, la squadra ancora no", mentre Il Manifesto si concentra sul voto in Sardegna sottolineando l'importanza dell'alleanza con Sel e Rifondazione e titola "Soccorso Rosso".

Le prime pagine di oggi, martedì 18 febbraio

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO