Torre Annunziata, 72enne precipita nella tromba dell'ascensore

L'incidente questa mattina nel napoletano

L'ascensore era guasto ma le porte si sono comunque aperte: è morto sul colpo Beniamino Romano, 72enne di Torre Annunziata, provincia di Napoli, precipitato questa mattina nella tromba dell'ascensore del suo palazzo. Non c'è stato niente da fare per l'anziano, che con ogni probabilità, dopo il volo di sei metri, è deceduto per una frattura all'osso del collo.

Le indagini dei Carabinieri arrivati sul posto potrebbero confermare una prima ipotesi sulla dinamica dell'incidente: Romano, rincasato da alcune commissioni, avrebbe chiamato l'ascensore al secondo piano ma non si sarebbe accorto che il montacarichi era rimasto bloccato sopra di lui proprio perchè le porte della cabina si erano aperte regolarmente. Fatalità mista a tragedia. Disperata la reazione della moglie e dei parenti della vittima dopo aver appreso dell'accaduto. Toccherà adesso alla Procura di Napoli stabilire eventuali responsabilità: è certo infatti che le porte dell'ascensore non avrebbero dovuto aprirsi.

Solo qualche mese fa era giunta la notizia di un giovane di Sassuolo morto in un condominio di Sydney dopo essere precipitato nella tromba dell'ascensore dal settimo piano. In quel caso Andrea Benedetti era rimasto bloccato nell'abitacolo con i tre suoi coinquilini e nel tentativo di aprire le porte era scivolato facendo un volo di svariati metri.

(Nel video la ricostruzione televisiva di un caso simile)
ascensore

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO