Cina, attacco in stazione: sei persone ferite a coltellate

Una o più persone hanno aggredito a colpi di pugnale i viaggiatori alla stazione ferroviaria cinese di Guangzhou, facendo sei feriti.

Aggressione con coltello in una stazione ferroviaria nel sud della Cina: secondo la polizia, ci sarebbero almeno sei persone ferite. In meno di due mesi, è il terzo attacco di questo tipo in una stazione cinese. L'episodio è avvenuto a Guangzhou, capitale della provincia di Guangdong. La persona che avrebbe usato il coltello è stata successivamente disarmata dalla polizia, che ha sparato alcuni colpi di arma da fuoco.

Il Guangzhou Daily ha citato alcuni testimoni che parlano di almeno quattro persone armate di coltello. Sempre il giornale locale racconta che uno dei feriti è in gravi condizioni, pugnalato alla testa e al collo. Gli altri feriti hanno riportato coltellate alle braccia, ma non sono in condizioni critiche. Sono comunque stati ricoverati tutti quanti in ospedale.

Come detto, negli ultimi mesi la Cina è stata spesso teatro di aggressioni e attacchi nelle stazioni. A essere incolpati sono gli estremisti dell'ovest della Cina, gli uiguri. La settimana scorsa, un kamikaze si è fatto esplodere a Xinjiang in una stazione ferroviaria, causando la morte di tre persone e il ferimento di altre 79. Questo attacco ha spinto il presidente cinese, Xi Jinping, a chiedere "azioni decisive" contro il terrorismo.

A marzo, un commando uiguri di cinque uomini e donne, armati tutti di coltello, aveva fatto irruzione in un'altra stazione, nella città di Kunming, nel sud-ovest della Cina, uccidendo 29 persone. Quattro assalitori erano stati successivamente uccisi dalla polizia.

Guangzhou

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO