Prime pagine di oggi, giovedì 8 maggio 2014

Le prime pagine dei principali quotidiani nazionali in edicola oggi, giovedì 8 maggio 2014

009manifesto

I temi di attualità presenti sulle prime pagine dei quotidiani in edicola questa mattina sono molti e diversificati e mostrano interpretazioni differenti, nelle varie redazioni, dei fatti avvenuti ieri e dell'attualità politica e sociale.

Il quotidiano torinese LaStampa dedica la propria prima pagina di oggi alle elezioni europee, uscendo in edicola con un titolo inequivocabile: "Quando ti senti cittadino europeo?" titola il quotidiano del Lingotto citando un sondaggio Eurobarometro e proponendo ai lettori una prima pagina decisamente asciutta e moderna.

Il quotidiano laRepubblica fa una scelta fondata più sull'attualità politica, riproponendo l'annoso tema del "bonus di 80 euro di Renzi" e le ultime notizie dai palazzi romani; le elezioni europee sono tuttavia protagoniste anche sulla prima pagina del giornale del gruppo Espresso, alle quali viene dedicata la parte sinistra della copertina. Il Corriere della Sera va decisamente controcorrente rispetto tutti gli altri e titola: "Creato un Dna artificiale, l'uomo fa il primo passo per costruire la vita", anche se il titolo principale, a centropagina, è dedicato a Beppe Grillo ed alla campagna elettorale per le elezioni europee. Barbara Stefanelli firma un interessante editoriale sui rapimenti di giovani ragazze da parte della setta islamista nigeriana Boko Haram.

Libero tiene il fiato sul collo del governo Renzi e titola: "Quarantatrè senatori Pd pronti ad affossare Renzi", riportando i rumori di palazzo citati dal leghista Calderoli; a centropagina campeggia una fotografia del magistrato Ilda Boccassini, cui fa riferimento il titolo: "Pm accusa: irregolari le indagini su Ruby della Boccassini"; IlGiornale, in scia, titola anch'esso proprio sulla notizia di ieri (per l'ambiente più berlusconiano): la denuncia del Pg di Milano sulle indagini del processo Ruby, che il magistrato Boccassini non avrebbe avuto titolo per fare.

Il quotidiano romano IlMessaggero offre il titolone all'inchiesta sui fatti di sabato a Roma, dando la notizia dell'apertura di un'indagine sulla presunta trattativa tra Digos, Federcalcio e tifosi napoletani e fiorentini. Oscar Giannino firma un editoriale sul congresso della Cgil ed accusa: "Il sindacato che paralizza il Paese". Restando a Roma, il quotidiano di piazza Colonna Il Tempo riprende anch'esso il tema di cronaca più attuale, gli eventi violenti di sabato scorso nella Capitale.

L'Unità titola sul voto di fiducia dato ieri dal Parlamento al governo sul decreto lavoro e, sempre in tema di lavoro, da la notizia degli scontri occorsi ieri a Piacenza davanti ai magazzini Ikea, dove un gruppo di sindacalisti voleva impedire ad altri magazzinieri l'accesso al lavoro. Il quotidiano comunista ilmanifesto, molto attendo ai temi sociali e del lavoro, offre ai lettori (come spesso avviene) un titolo decisamente efficace: "Il posto fesso", dando così la notizia della fiducia ottenuta ieri dal governo sul decreto lavoro del ministro Poletti.

Il Fatto Quotidiano picca, nel titolo, sia il governo a guida Pd che l'opposizione di Forza Italia: "Il Pd riforma il Senato con B. Poi lo denuncia per corruzione" titola il giornale diretto da Antonio Padellaro, il quale firma anche un editoriale dal titolo "Silvio o' mariuolo".

Rassegna stampa, prime pagine 8 maggio

  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO