Migranti, 380 profughi siriani sono stati portati a Taranto

I cittadini hanno protestato occupando una ex scuola media predisposta per ospitare una parte dei migranti, ma questo non ha influito sulla decisione della Prefettura.

Sono arrivati nel porto di Taranto, come da programma, i 380 migranti siriani soccorsi ieri nell’ambito dell’operazione Mare Nostrum. I migranti, tra i quali si sono 34 donne e 7 minori, sono stato portati a Taranto dalla fregata militare "Aliseo”: per la prima volta l’unità della Marina Militare è attraccata nell’area del porto commerciale della città.

I 380, tutti richiedenti asilo, saranno trasferiti a breve in alcune strutture pubbliche della città, da un vecchio asilo nido, il Baby club di corso Italia, alla palestra Ricciardi nel quartiere Salinella, passando per l’ex scuola media Martellotta a Taranto Due.

Non si esclude, poi, che alcuni di loro possano venir ospitati in altre strutture dislocate nella provincia di Taranto, in modo particolare alberghi e motel attualmente non utilizzati, ma questo verrà deciso successivamente, non appena verranno riempite le strutture già adibite a questo scopo.

Le proteste dei residenti non sono mancate. Stamattina un gruppo di genitori ha occupato l’ex scuola Martellotta per protestare contro la decisione dell’amministrazione comunale e dalla Prefettura di utilizzare la struttura per ospitare i migranti siriani. Il motivo? La vicinanza di altre scuole tuttora funzionanti.

Sbarchi di migranti a Lampedusa

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO