Corte Ue: motori di ricerca responsabili dei dati personali

Un cittadino spagnolo aveva chiesto la rimozione di un vecchio annuncio del 1998. Google Spain e Google Inc. si erano rifiutati di eliminare i link ai suoi dati dalle loro Serp, ma la Corte di Giustizia Ue gli ha dato ragione

I gestori dei motori di ricerca di Internet sono responsabili pe il trattamento dei dati personali che appaiono sulle pagine web pubblicate da terzi. Dalla Corte di Giustizia dell’Unione Europea arriva una sentenza di capitale importanza nell’acceso dibattito sulla privacy e sulla web reputation. Nel caso in cui, a seguito di una ricerca effettuata a partire dal nome di una persona l’elenco dei risultati mostri un link che riporta informazioni sulla persona in questione, questa ha diritto a rivolgersi al gestore e, in caso di mancata risposta del primo, alle autorità competenti per chiedere la soppressione del link dall’elenco dei risultati.

Per arrivare a questa sentenza bisogna tornare indietro fino al 2010, a quando lo spagnolo Mario Costeja Gonzalez ha presentato all'Agencia española de protección de datos un reclamo contro La Vanguardia Ediciones Sl, Google Spain e Google Inc. poiché quando veniva introdotto il suo nome su Google Search, le Serp mostravano due risultati – datati 1998 – nei quali si dava notizia di una vendita all’asta di immobili organizzata in seguito a un pignoramento effettuato nei confronti dello stesso Mario Costeja Gonzalez.

L’uomo chiedeva all’editore che tali pagine venissero soppresse o che venissero protetti i dati, contestualmente chiedeva il diritto all’oblio anche a Google Spain ovverosia la scomparsa dei link riferiti a informazioni sulla sua persona. Mentre l’Aepd aveva respinto la richiesta riguardante La Vanguardia, ma aveva accolto quella rivolata a Google. Quando l’Aepd ha chiesto la rimozione dei dati indesiderati a Google Spain e Google Inc. queste hanno portato la questione davanti alla Corte di Giustizia.

Alla fine ha avuto ragione Mario Costeja Gonzalez, anche se la sua sembra una vittoria di Pirro visto che il suo caso e, dunque, il fatto che tutto sia partito da un pignoramento per sanare una situazione debitoria stanno rimbalzano su tutti i media online d’Europa e nei risultati di ricerca.

Motorola And Verizon Hold News Conference

Via | Il Sole 24 Ore

Foto © Getty Images

  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO