Le prime pagine di oggi, sabato 17 maggio 2014

Le inchieste giudiziarie sull'Expo in primo piano sui quotidiani

Le prime pagine di oggi, sabato 17 maggio 2014
Sono ancora le inchieste sull'Expo e sul caso Scajola-Matacena e occupare l'apertura delle prime pagine dei giornali di oggi. Repubblica titola "Da Finmeccanica alla rete dei politici, Expo ecco le trame", mentre la fotonotizia di spalla riguarda la vittoria dei nazionalisti hindu nelle elezioni indiane.

La Stampa e il Corriere della sera restano in ambito giudiziario ma aprono con le parole di Raffaele Cantone che ha chiesto più poteri per supervisionare l'Expo: il quotidiano torinese titola "Corruzione, legge inefficace", mentre il Corriere apre con "Expo, voglio poteri veri".

I quotidiani di centrodestra aprono con tutt'altre notizie. Il Giornale presenta un nuovo affondo contro Beppe Grillo, accusato di evasione fiscale da un impresario: "Quando Grillo da me si faceva pagare in nero", mentre a centropagina si torna a parlare dei veleni nella procura milanese, con particolare riguardo a Ilda Boccassini. Libero invece attacca Renzi per il decreto "salva-Palazzo Vecchio", titolando "Per dare soldi a Firenze Renzi assume 403 boiardi", mentre a centropagina l'attacco è contro Grillo per una battuta su Dudù, il cane di Berlusconi.

Sui quotidiani d'area opposta, la musica cambia. L'Unità riprende l'intervista a Raffaele Cantone titolando con una frase presa dalle dichiarazioni dell'ex magistrato: "L'anticorruzione non è una gita", mentre a centropagina si parla dell'imminente estradizione di Marcello Dell'Utri dal Libano. Il manifesto titola invece "La Posta in palio", con riferimento alla decisione del governo di privatizzare Poste italiane, ma anche alla manifestazione prevista per oggi dall'alleanza per i beni comuni in difesa di casa, ambiente, acqua e cultura.

Le prime pagine di oggi, sabato 17 maggio 2014

  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO