Cina, terremoto di magnitudo 6.5 nel sud-ovest del paese: 357 morti

Almeno 150 le vittime di una scossa di terremoto nel sud-ovest della Cina

21.02 - L'agenzia stampa di Stato della Repubblica Popolare Cinese Nuova Cina ha riferito che sale ulteriormente il bilancio delle vittime del terremoto nello Yunnan: a 357 le vittime.

Sempre secondo Nuova Cina i feriti ammonterebbero a circa 1.400 persone. Molte case sono state letteralmente rase al suolo: 12mila crollate, altre 30mila danneggiate. A causa dell'emergenza il governo ha inviato circa 2.500 soldati nell'area interessata.

Aggiornamento 19.41 - E' salito a 175 il tragico bilancio dei morti nella provincia dello Yunnan, nel sud-ovest della Cina. Secondo le autorità cinesi riportate dai emdia internazionali sono almeno 180 le persone che risultano essere ancora disperse nella regione di Ludian, provincia dello Yunnan, colpita dal terremoto.

Cina, terremoto di magnitudo 6.5 nel sud-ovest del paese

Nella provincia sudoccidentale dello Yunnan, in Cina, si è verificata una scossa di terremoto alle ore 10.30 (italiane, le 16.30 ora locale) con epicentro a pochi chilometri di distanza dalla grande città di Wenping, abitata da ben 110.000 persone.

Nell'area del sisma vive circa un milione di persone.

Secondo le prime notizie provenienti dal luogo sarebbero 150 i morti, ma inizialmente (circa un'ora fa) i soccorritori parlavano di sole 26 vittime: il bilancio potrebbe dunque essere destinato a salire ulteriormente, data anche la densità di popolazione che vive nella provincia.

Sono stati segnalati gravi danni, molte abitazioni crollate e numerosissimi ferit. L'epicentro del sisma si è avuto in una zona collinare, dunque ci sono anche centinaia di comunità montane isolate, dalla quale ancora per ora, non arrivano informazioni (che, comunque, sono frammentarie).

Secondo l’agenzia di stampa cinese ufficiale Xinhua, che cita fonti del centro di controllo sismico nazionale, l’epicentro del movimento tellurico è stato localizzato nei pressi della città di Zhaotong, a circa 300 km dal capoluogo provinciale Kunming, mentre l’ipocentro sarebbe stato localizzato ad una profondità di appena 12 km nel sottosuolo, tale pertanto da far temere conseguenze potenzialmente molto pesanti. Nella stessa zona già nel settembre 2012 un terremoto di magnitudo 5,7 causò ottanta morti e ottocento feriti mentre nel 1974 un movimento tellurico di 7,1 gradi sulla scala aperta Richter uccise ben 1.500 persone.

(in aggiornamento)

Cina, terremoto di magnitudo 6.5 a Zhaotong

Cina, terremoto di magnitudo 6.5 a Zhaotong

Cina, terremoto di magnitudo 6.5 a Zhaotong
Cina, terremoto di magnitudo 6.5 a Zhaotong
Cina, terremoto di magnitudo 6.5 a Zhaotong
Cina, terremoto di magnitudo 6.5 a Zhaotong
Cina, terremoto di magnitudo 6.5 a Zhaotong

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO