Prime pagine di oggi, sabato 28 febbraio 2015

Le prime pagine dei quotidiani italiani di oggi, sabato 28 febbraio 2015

Prime pagine di oggi, sabato 28 febbraio 2015

Oggi, sabato 28 febbraio 2015, manca una notizia in grado di catalizzare l’attenzione di tutti i quotidiani italiani in edicola e ogni direttore decide di concentrarsi su alcune delle notizie principali della giornata, a cominciare dalla manifestazione della Lega Nord organizzata da Salvini a Roma, passando per lo Stato Islamico e l’allerta nel nostro Paese.

La Repubblica apre con le buone notizie in arrivo sul Pil, tornato positivo, e titola: “Effetto Bce sullo spread scende sotto quota 100 e il Pil torna positivo. Spazio anche all’allarme IS, con i servizi segreti italiani che avvertono: “Siamo un simbolo della cristianità”. Ne scrive anche Corriere Della Sera, che dà conto anche dell’omicidio di ieri a Mosca: Boris Nemtsov, leader dell’opposizione di Putin, è stato ucciso in un agguato a colpi di pistola.

Allerta terrorismo su La Gazzetta Del Mezzogiorno, che titola: “L’Isis spaventa, la crisi no”, affiancando le buone notizie dal Pil all’allarme lanciato dai servizi segreti.

La marcia su Roma di Salvini apre Il Fatto Quotidiano e il Giornale con due tagli diametralmente opposti. Il primo titola: “Così la Lega ha svuotato la cassa. Il secondo, invece: “Chi ha paura della lega. Tensione a Roma”, con Renzi e Alfano che si oppongono al corteo.

Salvini è protagonista anche su Il Tempo, che apre proprio con un’intervista al leader di Lega Nord: “Tutti in piazza, rompiamo un tabù. Serve un sindaco normale. I violenti? Chi occupa le chiese è un poveretto. Il mio progetto per cacciare Renzi”.

Prime pagine di oggi, sabato 28 febbraio 2015

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO