Lecce: nasce la prima università islamica

Entro due anni Lecce diventerà la prima sede in Italia di un'Università islamica. Il progetto, i costi e le polemiche.

Lecce diventerà la prima sede di un'Università islamica in Italia. Il progetto dovrebbe vedere la luce entro un paio di giorni, sul modello della Cattolica di Milano. Promotore dell'iniziativa è il 56 enne Giampiero Khaled Paladini, salentino convertito all'Islam e presidente di Confime, Confederazione delle imprese mediterranee.

Il primo passo è stato fatto con l'atto costitutivo della Fondazione dell'Università musulmana di Lecce presso un notaio della città. Paladini, su Facebook, ha pubblicato sia la notizia sia le prime immagini della struttura. Tante le perplessità del Comune di Lecce, ma alla fine l'Ateneo nascerà: "Partiremo subito nella sede dei nostri uffici, in via Matteotti, con la formazione d'eccellenza e due progetto di ricerca: abbiamo già perso troppo tempo".

Paladini, scrive La Stampa, avrebbe convinto i Paesi dell'Opec a finanziare il progetto. L'obiettivo è quello di formare "una nuova classe dirigente islamica che saprà imporre la pace religiosa in Europa". Il presidente di Confime si è convertito da poco: "L'unico modo per risolvere i conflitti è armonizzare la verità del Corano alle tradizioni occidentali. Con tutto il rispetto, molte interpretazioni arcaiche provengono da Paesi arretrati ed è questo che porta allo scontro".

All'Università di Lecce, saranno ammessi 5 mila studenti. Il campus sorgerà appena fuori dalla città e avrà mensa, residenze, impianti sportivi e una moschea. E' in corso l'acquisto di due terreni e di una villa per un investimento di 45 milioni di euro. A ottobre potrebbe essere lanciato il primo corso di Teologia. In tutto, le facoltà saranno tre: una umanistica e due scientifiche (Agraria e Medicina).

Manca solo il permesso da parte del ministero dell'Istruzione e della Ricerca, Paladini rassicura: "Stiamo preparando i documenti e non vedo come ci potrebbero negare di portare il progetto fino in fondo. Rispetteremo tutte le leggi".

Università islamica

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO