Roma: scaraventa pitbull dal sesto piano

Una ragazza affetta da disturbi mentali lancia il cane dal sesto piano del palazzo e lo uccide. E' successo a Roma.

Un cane vola dal sesto piano di un palazzo. La portiera del palazzo vede tutta la scena e avverte la polizia. L'episodio è accaduto nel quartiere Tor Carbone, a Roma. La vittima è un pitbull che, durante il volo, lancia un lungo guaito. La portiera, di circa 60 anni, ha telefonato subito alle forze dell'ordine: "Correte, qualcuno ha lanciato un cane dal balcone".

Purtroppo, nel momento in cui è arrivata dal vicino commissariato la Volante, per l'animale non c'era più nulla da fare. In via Baldovinetti, comunque, non è stato difficile risalire a chi aveva compiuto quel gesto senza alcun senso. Era la ragazza proprietaria da diversi anni del pitbull, che vive con la famiglia. Affetta da disturbi mentali, è stata trasferita all'ospedale Fatebenefratelli per un Trattamento Sanitario Obbligatorio (Tso).

Una decisione presa d'accordo con l'Asl locale. La polizia ha comunque denunciato la ragazza per maltrattamenti sugli animali. Il cane, cadendo a terra, ha sfiorato la portiera dello stabile, che si trovava nel cortile. Il fatto si è registrato pochi minuti prima delle 16, nel quartiere Laurentino, non distante da via del Tintoretto. La portiera dello stabile ha detto subito che era stata un'inquilina a compiere il gesto.

Prima di lasciarsi convincere a essere ricoverata, la ragazza si era barricata nella sua camera da letto. In casa, al momento del lancio del pitbull, c'era il padre che stava riposando in camera sua. Non si era accorto di nulla.

Pitbull ucciso

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 332 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO