Luciano Fontana è il nuovo direttore del Corriere della Sera

Ferruccio de Bortoli ha salutato la redazione.

Luciano Fontana

Il Consiglio di amministrazione di RCS, dopo una riunione di due ore e mezza circa, a votato all'unanimità la designazione di Luciano Fontana come nuovo direttore del Corriere della Sera. Il 56enne originario di Frosinone prende il posto di Ferruccio de Bortoli che oggi ha salutato i lettori e la redazione, ringraziando per primo proprio Fontana, che finora ha ricoperto il ruolo di condirettore.

De Bortoli ha scritto nel suo editoriale di commiato:

"Sono certo che con la nuova direzione il Corriere sarà ancora più autorevole, forte e innovativo. A tutti i colleghi, al direttore generale Alessandro Bompieri e al suo staff, va la mia gratitudine. Ai lettori, molti dei quali in questi giorni non mi hanno fatto mancare i segni della loro vicinanza, un grande e ideale abbraccio"

al momento della pubblicazione di queste parole non era ancora certa la nomina di Fontana, ma era certamente nell'aria. Il board di Via Solferino si è orientato verso una scelta all'insegna della continuità, visto che Fontana, che lavora per il Corriere dal 1997, ha ricoperto tutti i ruoli di desk fino alla vicedirezione, poi, a marzo 2009, quando è tornato Ferruccio de Bortoli succedendo a Paolo Mieli, Fontana è stato nominato condirettore.

Laureato in Filosofia del Linguaggio a Roma, il nuovo direttore del Corsera ha iniziato la sua carriera a l'Unità, dove ha lavorato per undici anni, dal 1986 al 1997, occupandosi di politica, cronaca amministrativa e giudiziaria, poi l'approdo a Via Solferino.

Le sue prime parole da direttore? Quando i giornalisti gli hanno chiesto se fosse emozionato, subito dopo l'annuncio, ha detto di esserlo "moltissimo", ma non ha detto nient'altro perché ha spiegato di voler prima parlare con la redazione.

In un comunicato stampa il Cda di RCS MediaGroup ha scritto:

"Il Consiglio di Amministrazione ha espresso profonda gratitudine e grande apprezzamento a Ferruccio de Bortoli per l’attività svolta alla direzione del Corriere della Sera nell’arco degli ultimi sei anni, nonché durante la precedente direzione, assicurando al primo quotidiano italiano autorevolezza, indipendenza e qualità dell’informazione"

e ha aggiunto:

"Il direttore designato è atteso da sfide di grande rilievo: innanzitutto, la valorizzazione del patrimonio giornalistico e di tutte le professionalità che contribuiscono al Corriere della Sera al fine di garantire una sempre più efficace creazione e veicolazione dei contenuti informativi, anche attraverso il completamento della trasformazione digitale della testata e del Sistema Corriere nel suo complesso, unitamente alla incisiva ricerca di una sostenibilità economica della testata, coerente con le linee guida espresse dall’Editore, tutelando i valori di autonomia, indipendenza e autorevolezza dell’informazione, da sempre cardini fondanti della tradizione del Corriere"

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO