Modugno (Bari), esplosione alla Ditta pirotecnica Bruscella: le vittime sono 10

Il bilancio aggiornato sull'esplosione nella sede della popolare ditta del barese

14.20 - E’ salito a 10 il numero delle vittime dell’esplosione nella fabbrica di fuochi d’artificio di Modugno, in provincia di Bari. Vincenzo Bruscella, uno dei tre titoli dell’azienda, rimasto gravemente ferito, è deceduto questa mattina nell’ospedale Cardarelli di Napoli, dove si trovava ricoverato con ustioni sull’85% del corpo dal giorno dell’incidente.

Esplosione alla Ditta pirotecnica Bruscella: le vittime sono 10

26 luglio - È salito a nove il bilancio delle vittime dell'esplosione nella fabbrica di Modugno. È infatti deceduto al Policlinico del capoluogo pugliese Riccardo Postiglione, 20 anni, operaio napoletano. Era ricoverato nel reparto di rianimazione. Morto anche Michele Bruscella uno dei soci dell’azienda, ricoverato in grandissime condizioni con ustioni sull’85% del corpo

19.30 - Il bilancio attuale è di sette vittime, di cui sei morte sul colpo e una dopo lo spostamento al Policlinico di Bari. Le nazionalità delle vittime: quattro italiani, due indiani e un albanese.

I feriti in serie condizioni sono quattro: due ricoverati a Bari, uno al Cardarelli di Napoli e uno al Perrino di Brindisi.

19.25 - Le agenzie riportano che Michele Bruscella, 43 anni, uno dei titolari della Bruscella srl, è ricoverato al Perrino di Brindisi con ustioni gravi sull'85% del corpo. Erano in fabbrica anche gli altri due titolari: Antonio Bruscella è illeso mentre Vincenzo Bruscella ha riportato solo lievi ferite.

19.20 - Il presidente della Regione Puglia Michele Emiliano si è recato sul luogo dell'incidente, ecco le sue parole:

Si tratta probabilmente di una delle più grandi tragedie accadute in questo settore produttivo così importante per la nostra identità culturale. Un dolore fortissimo quello di dover accettare che persone straordinarie, che hanno donato negli anni tanta bellezza e tanta felicità a chi ha potuto ammirare la loro opera, oggi abbiano perso la vita, vittime del loro pericoloso lavoro. I feriti e i familiari delle vittime sentano l'affetto di tutta la Regione Puglia che si stringe attorno a loro in questo momento di dolore.

E' arrivato poi, con diversi messaggi, il cordoglio del resto del mondo politico e delle associazioni. Segnaliamo l'accusa della Cisl:

Cordoglio e sentimenti di forte vicinanza alle famiglie delle vittime del doloroso e gravissimo incidente avvenuto oggi, nella fabbrica di fuochi d'artificio di Modugno. Bisogna mettere fine a questa catena inaccettabile di incidenti e morti sul lavoro. I sistemi ispettivi devono essere immediatamente rispettati e mirati sulle attività ad alto rischio per le vite umane. Nella riforma della Pubblica Amministrazione deve trovare priorità la collocazione delle risorse umane sulle attività di controllo, sulla salute e sicurezza sul lavoro e sulla tutela ambientale.

18.00 - Il bilancio dell'esplosione - alle ore 18 - è di sette vittime e tre feriti.

16.20 - Il bilancio sale a 7 morti.

15.45 - Repubblica Bari raccoglie le dichiarazioni del procuratore di Bari, Giuseppe Volpe: "Ci vorranno almeno 24 ore perchè i vigili del fuoco possano accedere in sicurezza nella struttura, che è crollata. Solo allora si potrà fare un bilancio delle vittime che ad ora appare tragicamente alto". In precedenza, fonti dei Carabinieri parlavano di quattro morti. A causa delle fiamme e delle continue piccole esplosioni che si susseguono è ancora impossibile avere un bilancio preciso.

Modugno (Bari), esplosione alla Ditta pirotecnica Bruscella


Esplosione questa mattina nella sede della Bruscella Fireworks s.r.l, ditta di fuochi pirotecnici del barese. L'azienda si trova sulla S.P. 92, in contrada Procida Maffeim, nel comune di Modugno.

Il bilancio attuale, non definitivo, è già gravissimo: 4 morti e 6 feriti.

La deflagrazione è avvenuta attorno alle 12.30 di oggi, 24 luglio 2015. E' stata così forte che è stata avvertita chiaramente anche a molti chilometri di distanza.



Così la ditta di fuochi artificiali si presenta sul suo sito web.

La Ditta Pirotecnica Bruscella Fireworks, situata a Modugno (Bari), opera nel settore dal 1900, quando l’azienda era guidata dal Cav. Michele Bruscella.

Attualmente è guidata da Michele Bruscella e dai suoi zii Antonio e Vincenzo Bruscella, che insieme costituiscono la Gestione "EREDI", attuata dopo la tragica scomparsa del Cav. Bartolomeo Bruscella, padre di Michele, avvenuta nel Novembre 2012.

Fin dagli inizi si è sempre distinta nel campo artistico e professionale concentrando la sua attività nella regione Puglia e nelle regioni limitrofe. Col tempo ha esteso il suo raggio d’azione, partecipando a manifestazioni pirotecniche italiane ed estere, riuscendo a qualificarsi spesso tra le prime posizioni grazie all’arte, alla passione, alla professionalità delle sue maestranze e alla vivacità dei colori con cui elegantemente presenta i suoi spettacoli.

L'azienda si distingue nel settore per avere creato e perfezionato, sin dal 1961, la “Bomba Stutata con Croce di Malta” e la “Bomba a Salice Piangente”. Entrambe vengono confezionate con grande abilità e precisione; il loro impiego, infatti, è limitato a feste particolarmente rinomate e a gare di grande livello e prestigio.

L'azienda allestisce spettacoli pirotecnici di ogni genere e sorta, dai classici e suggestivi spettacoli "notturni" ai più complessi ma non meno spettacolari fuochi "diurni" per conto di Comitati Feste Patronali, enti pubblici, associazioni, sale ricevimento e privati in genere. Di ultima introduzione tra le attività dell'azienda sono gli innovativi e suggestivi spettacoli "piromusicali" in cui la spettacolarità dei fuochi d'artificio si unisce alla magia della musica, con scenografie di fuoco che danzano a ritmo di celebri brani musicali appositamente selezionati creando un effetto davvero unico.

Notizia in aggiornamento

Vota l'articolo:
3.94 su 5.00 basato su 36 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO