Piacenza, straripa il Trebbia: trovato morto un secondo disperso

Ancora in corso le ricerche di Filippo Degradi.

15 settembre - Il corpo di uno dei due dispersi è stato ritrovato a Piacenza dal soccorso alpino. Si trovava a bordo di una Jeep Cherokee ed è stato ritrovato a un chilometro a nord della frazione Biana. Sul posto sono intervenuti anche i militari del 2° reggimento Genio Pontieri dell'esercito per rimuovere detriti, fango e acqua. Sono ancora in corso le ricerche del padre, come spiega il nipote e cugino: "Voglio informare tutti che purtroppo hanno ritrovato mio cugino Luigi Agnelli Degradi...stanno proseguendo le ricerche x mio zio Filippo...grazie a tutte le persone che ci stanno vicino x questo momento di dolore immenso".

15:58 - Purtroppo è stato ritrovato morto uno dei tre dispersi nel Piacentino: Luigi Albertelli, guardia giurata di Ponte dell'Olio, il quo cadavere è stato rinvenuto a poca distanza dall'auto di servizio dell'istituto di vigilanza Ivri, ritrovata a Riva. Non ci sono invece ancora notizie sui due fratelli di Bettola.

13:23 - Nel Piacentino tre persone risultano irrintracciabili a causa del maltempo: si tratta di una guardia giurata dell'Ivri, la cui auto è stata ritrovata ammaccata nella zona di Ponte dell'Olio, e due fratelli di Bettola che probabilmente stavano viaggiando in auto sulla strada provinciale 654 che è stata invasa dall'acqua.

Straripa il Trebbia e si porta via un'auto


La provincia di Piacenza è una delle zone in cui oggi la Protezione Civile ha attivato la fase di allarme a causa delle piena del fiume Trebbia che la scorsa notte è straripato a Bettola.

Il fiume ha portato via con sé un'auto con a bordo una persona a Biana, tra Bettola e Ponte dell'Olio, il guidatore però si è salvato nuotando e trascinandosi a riva con l'aiuto dei mezzi dell'Anpas. I sommozzatori dei vigili del fuoco stanno ancora cercando di recuperare l'auto, delle squadre di pompieri sono arrivate anche da Bologna e da Modena insieme con un elicottero per dare una mano nelle ricerche visto che non è l'unica vettura trascinata via dall'acqua perché altri veicoli parcheggiati per strada sono stati trascinati dalle acque del torrente Nure che è esondato e ha inghiottito un tratto della strada provinciale 654.

A Rivergaro le acque del Trebbia sono arrivate fino in piazza, a Ferriere e Farini il Nure ha danneggiato alcune abitazioni e la polizia municipale dell'unione Valchero e Valnure sta presidiando il torrente in più punti.

Nella zona di Recesio un ragazzo è stato soccorso dalla Croce Bianca di Piacenza alle 7:50 perché era in ipotermia dopo essere stato travolto da una piena improvvisa, le sue condizioni non sono gravi.

Stanotte sui rilievi delle provincia di Piacenza sono cadute piogge abbondanti causando accumuli di 260 mm in 24 ore. Nella bassa pianura invece gli accumuli sono tra i 25 e i 28 mm.

Maltempo in provincia di Piacenza

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO