Prime pagine di oggi, domenica 4 ottobre 2015

Le prime pagine dei quotidiani italiani di oggi, domenica 4 ottobre 2015.

Sono due le notizie in grado di catalizzare l’attenzione dei principali quotidiani italiani in edicola oggi, per motivi differenti. Da un lato c’è l’ospedale di Kunduz bombardato dai caccia-bombardieri della Nato, dall’altro il coming out del monsignor Krysztof Charamsa.

Corriere della Sera apre con l’Afghanistan e titola “Strage nell’ospedale attaccato dagli aerei Usa. Dura accusa dell’Onu” e prosegue subito dopo col coming out titolando “Teologo gay, caso mondiale” e sottolineando come Padre Lombardi abbia prontamente chiesto le dimissioni dell’uomo.

Anche La Repubblica segue la stessa impostazione: “Nato, la strage dei medici” e subito sotto il caso di Krysztof Charamsa, con tanto di foto del monsignore e del suo compagno. Il titolo: “Il Vaticano, via il teologo gay. Bufera sul Sinodo dei vescovi”. Spazio anche all’approvazione dell’articolo 2 che dà il via al nuovo Senato italiano.

Il Mattino e Il Messaggero aprono entrambi col coming out, titolando rispettivamente “Il prete gay scuote la Chiesa” e “Preti gay, terremoto in Vaticano”. Segue per entrambi il raid all’ospedale di Kunduz, con la stessa foto in evidenza.

Prete gay, bufera sul Sinodo” è il titolo d’apertura de Il Secolo XIX, che affianca la notizia a un box dedicato alla strage in Afghanistan, con in evidenza la stessa foto usata da tutti gli altri quotidiani italiani.

Il Giornale e Libero danno a modo loro la notizia dello scandalo in Vaticano. Il primo titola “Veleno in Vaticano. Ciclone gay sul Papa”, mentre il secondo parla direttamente di “Gay Pride in Vaticano”. L’Osservatore Romano, almeno in prima pagina, finge con sia successo nulla e si concentra sull’apertura del Sinodo sulla famiglia.

l_osservatore_romano-2015-10-04-561050374cfc5.jpg

  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO