Taranto: operai occupano una chiesa. Il parroco compra i materassi

Da 7 mesi senza stipendio: gli operai della società Multiservizi Taranto Isolaverde occupano una chiesa

Gli operai della società Multiservizi Taranto Isolaverde, una partecipata della Provincia di Taranto, hanno trovato due nuovi alleati nella loro battaglia che va avanti da diversi mesi. La società, che si occupava di servizi di pulizie e manutenzione di verde pubblico, strade, litorali e impianti termici, è in liquidazione e i suoi 230 dipendenti non ricevono lo stipendio da 7 mesi. Per disperazione, dopo mesi di proteste, 30 operai hanno deciso di occupare la Chiesa del Carmine di Don Marco Gerardo.

Una delegazione è anche andata a parlare con l'arcivescovo Filippo Santoro, che ha deciso di sposare la loro causa. L'alto prelato ha chiesto e ottenuto un incontro in Prefettura per un confronto con le istituzioni, al quale ha partecipato in prima persona rappresentando le istanze dei lavoratori. Intanto i 30 operai hanno annunciato che l'occupazione della Chiesa del Carmine terminerà solo quando arriveranno risposte concrete ai loro problemi.

Queste le parole di uno dei lavoratori: “Staremo qui ad oltranza fino a quando non si realizzeranno fatti concreti con accordi tra le istituzioni tutte, Regione compresa. Non vogliamo più le promesse di Pulcinella“. Il parroco della chiesa ha deciso di fare la sua parte in supporto di questi lavoratori, acquistando dei materassi da appoggiare sui banchi della chiesa per consentire loro di riposare in maniera decorosa durante la notte.

schermata-2015-10-06-alle-19-00-16.jpg

  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO